Home Spettacolo Nicola Savino, gli tagliarono un dito per sbaglio

Nicola Savino, gli tagliarono un dito per sbaglio

1755
0

Nicola Savino è un personaggio amatissimo dal pubblico italiano. Questi ha vissuto un episodio molto particolare che ha raccontato con la sua solita ironia.

Nicola Savino
Nicola Savino

Presentatore di grande personalità e conduttore radio amatissimo stasera torna da protagonista grazie a Le Iene Show. Il programma sarà in onda su Italia 1 con grande possibilità di approfondimento anche se lui non ci sarà visto che conduce la serata del martedì. Il giovedì, che torna per la prima volta oggi, vedrà al suo timone le tre splendide Roberta Rei, Veronica Ruggeri e Nina Palmieri.

Non è solo legata alle Iene la sua carriera, ma è riuscito a ritagliarsi grandissimo spazio anche dal punto di vista radiofonico. Ancora oggi su Radio Deejay conduce una trasmissione amatissima insieme a Linus che riempie la mattina di milioni di italiani. Ora però andiamo a scoprire un episodio piuttosto particolare della vita di Nicola Savino.

Nicola Savino, quell’episodio particolare

Nicola Savino
Nicola Savino

Nicola Savino è un personaggio dotato di grandissimo spessore, non tutti sanno di un evento che è legato al suo passato. Di recente ha raccontato tutto, ma prima la situazione era avvolta dal mistero. Gli manca infatti metà del mignolo della mano destra, cosa che ha fatto vedere molto simpaticamente anche martedì con i Maneskin presenti. Aveva infatti messo smalto nero per stare al loro passo, mostrando le nove dita a cui aveva potuto applicarlo e risultando molto simpatico come sempre.

LEGGI ANCHE >>> La protesi artificiale

A Verissimo da Silvia Toffanin raccontò: “Avevo sette mesi ed ero ricoverato all’ospedale per il calo di peso. Per sbaglio un’infermiera mi taglio un dito. Mi nutrivano con una flebo messa nella mano, nel cambiarla con una forbice invece di tagliare la garza mi tagliò il dito. Cercarono di riattaccarlo, ma non riuscirono a farlo”. Immaginiamo che per Nicola questa storia debba essere stata complicata soprattutto quando era piccolo. Di fatto però oggi è diventato uno splendido cinquantenne con grande cuore e la voglia di mandare messaggi anche per chi come lui ha avuto sfortune del genere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here