Home Spettacolo Covid, presentato il nuovo piano vaccini: cosa accadrà nelle prossime settimane

Covid, presentato il nuovo piano vaccini: cosa accadrà nelle prossime settimane

415
0

Covid, nuovo piano vaccinale: lo ha presentato il Commissario Straordinario per l’emergenza, ecco cosa è previsto per le prossime settimane.

Covid piano vaccinale
Covid, pronto il nuovo piano vaccinale: cosa succederà nelle prossime settimane, tutti i dettagli

L’emergenza Covid continua ad essere l’argomento di principale attenzione in Italia, dove è cominciata ufficialmente la terza ondata di contagi. Attualmente solo la Sardegna continua ad essere considerata zona bianca, mentre nessun territorio è più ‘giallo’. 9 sono le Regioni in zona arancione e tutte le altre sono in zona rossa. La situazione, dunque, è davvero delicata, e il nuovo Dpcm del Governo Draghi contiene una serie di misure importanti per la sicurezza. Nuove restrizioni previste per la zona rossa, con la possibilità concreta di un coprifuoco anticipato. Restrizioni previste anche per Pasqua, sulla stregua di quelle adottate a Natale. L’obiettivo, chiaramente, è quello di tirare la corda il più possibile per contenere questa terza ondata e sperare che al più presto i contagi possano diminuire. Tutte le speranze sono, ovviamente, concentrate sui vaccini, che proseguono senza sosta. Il Commissario Straordinario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo ha presentato ora il nuovo piano vaccinale, che prevede grandi cambiamenti entro le prossime settimane e i prossimi mesi: ecco tutti i dettagli.

Covid, presentato il nuovo piano vaccinale: ecco cosa cambierà nelle prossime settimane

Il Commissario Straordinario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo, scelto dal Premier Mario Draghi al posto di Domenico Arcuri ha presentato nelle ultime ore il nuovo piano vaccini, volto a migliorare la campagna vaccinale attualmente in vigore. Gli obiettivi sono principalmente tre: l’aumento delle somministrazioni giornaliere, il monitoraggio dei fabbisogni e degli approvigionamenti e la puntuale distribuzione dei vaccini.

Se nelle scorse settimane il piano era di circa 170mila vaccinazioni al giorno, nelle prossime settimane si dovrà raggiungere la soglia delle 500mila vaccinazioni al giorno, con l’obiettivo di arrivare a settembre con l’80% della popolazione vaccinata. Per quanto riguarda, invece, il monitoraggio, è prevista la creazione di una riserva vaccinale con l’1.5% delle dosi messe da parte per fronteggiare eventuali emergenze, oltre all’utilizzo di nuovi rinforzi nel sistema di Protezione Civile e della Difesa. Ultimo punto, infine, la puntuale distribuzione dei vaccini, per la quale è previsto l’impiego di nuovi medici, tra odontoiatri, specializzandi e medici di medicina generale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here