Home Spettacolo Mark Zuckerberg, l’ultima frontiera della realtà aumentata: si potrà fare dal 2030

Mark Zuckerberg, l’ultima frontiera della realtà aumentata: si potrà fare dal 2030

415
0

L’inventore di Facebook Mark Zuckerberg ha annunciato quale sarà dal 2030 l’ultima frontiera della realtà aumentata. Davvero incredibile!

Mark Zuckerberg
Mark Zuckerberg

Mark Zuckerberg, CEO del gruppo Facebook, durante un’intervista rilasciata a The Information, è tornato a parlare dell’ultima frontiera della realtà aumentata (AR) e della realtà virtuale (VR). A tal proposito ha annunciato che a partire dal 2030 sarà finalmente possibile sperimentare un concetto del tutto rivoluzionario di comunicare con i propri contatti e di spostarsi nello spazio. Ecco cosa ha dichiarato Zuckerberg.

Cosa si intende per realtà aumentata e realtà virtuale

Negli ultimi anni si è sentito spesso parlare di realtà aumentata e di realtà virtuale. Ma cosa si intende esattamente? Con queste espressioni si fa riferimento ad una particolare tecnologia in grado di aggiungere alla realtà esistente altre informazioni generate dal computer e con cui l’utente può interagire. Durante questa esperienza è, inoltre, possibile utilizzare dispositivi tecnologici come smartphone, laptop, tablet o occhiali di realtà aumentata. Proprio a tal proposito Mark Zuckerberg ha affermato che al momento già moltissime aziende tecnologiche starebbero lavorando per lanciare delle innovazione davvero rivoluzionarie che cambieranno il modo di esprimersi e di spostarsi. Vediamo di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, i messaggi vocali si trasformano: la versione “speed” in fase di test

Mark Zuckerberg: nuove tecnologie nel 2030

Mark Zuckerberg
Occhiali intelligenti

Come dichiarato durante l’intervista rilasciata a The Information, Mark Zuckerberg ha spiegato che molto probabilmente entro il 2030 gli esseri umani potranno usare degli speciali occhiali intelligenti per teletrasportarsi in altri luoghi. In particolare, secondo il CEO di Facebook, con questa tecnologia che sfrutterebbe degli ologrammi si potrebbe arrivare a parlare con le persone distanti in un modo del tutto nuovo. Questa innovazione potrebbe avere, senza dubbi, degli effetti quanto mai positivi soprattutto sull’ambiente. “Più aumenta la possibilità di teletrasportarci più potremmo limitare gli spostamenti fisici”. Ha detto Zuckerberg. “Le persone in futuro potranno viaggiare in modo più efficiente ed essere in grado di andare in altri posti senza dover fare i pendolari”. Ha aggiunto subito dopo.

Al momento, sembra che a questa iniziativa stiano già lavorando alcune aziende del calibro di Apple, Microsoft e Google. Insomma, se davvero entro il 2030 questa tecnologia sarà finalmente disponibile, per chiamare un amico basterà semplicemente teletrasportarsi da lui!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here