Home Attualità Ritorno a scuola, l’ipotesi del Ministro Bianchi: “Un ponte in vista del...

Ritorno a scuola, l’ipotesi del Ministro Bianchi: “Un ponte in vista del prossimo anno”, aperture a Luglio e Agosto

149
0

La scuola è sicuramente uno degli ambiti maggiormente colpito dal Coronavirus: “Un ponte in vista dell’ultimo anno”, l’ipotesi del Ministro Bianchi, aperture anche a Luglio e Agosto

scuola ministro bianchi
“Un ponte in vista del prossimo anno”: l’ipotesi del Ministro Bianchi sulla riapertura della scuola (fonte pixabey)

La scuola è stato uno dei settori maggiormente condizionati dal Coronavirus: nell’ultimo anno abbiamo assistito ad un ampliarsi della didattica a distanza in sostituzione di quella in presenza. Misure necessarie per tutelare la salute degli studenti ed evitare il diffondersi del contagio. L’interrogativo che molti si pongono è, ovviamente, quando si tornerà a scuola e come sarà gestita l’organizzazione. Se si era inizialmente ventilata l’idea di posticipare la fine dell’anno scolastico, ad oggi l’ipotesi avanzata dal Ministro Bianchi appare differente: “Un ponte in vista del prossimo anno”, la proposta sulla riapertura. Proposta che coinvolgerebbe anche i mesi estivi di Luglio e Agosto, andiamo a comprendere nel dettaglio di cosa si tratta.

Leggi anche: Il Ministro Bianchi sul futuro della scuola: la Dad potrebbe rimanere anche dopo il Covid

Ritorno a scuola, l’ipotesi del Ministro Bianchi

L’idea principale sarebbe quella di iniziare il nuovo anno scolastico già il 1 Settembre, qualcosa che non era mai accaduto prima, come riporta “La Repubblica”. Inoltre, mentre si è rinunciato all’idea di posticipare la fine di questo anno scolastico, l’ipotesi del Ministro Bianchi è quella di creare una sorta di “continuità” tra questo e il nuovo anno. Come? Tenendo le scuole aperte anche a Luglio e Agosto. L’idea è quella di dar vita ad una serie di laboratori, del tutto facoltativi e senza obbligo, con insegnanti in vesti di volontari ma normalmente retribuiti. Si tratterebbe, dunque, non classici mesi accademici focalizzati sullo studio, ma impegnati in attività musicali, teatrali, artistici che abbraccerebbero le scuole di ogni grado. Il tutto, ovviamente, nella possibilità di garantire la sicurezza degli studenti e le fondamentali misure preventive contro il Coronavirus.

Seguiteci anche su facebook: qui

Scuola
La proposta del Ministro Bianchi: laboratori a Luglio e Agosto (fonte pixabey)

Occorrerà, dunque, attendere le decisioni da parte del Governo e, soprattutto, aspettare per comprendere come evolverà la situazione epidemiologica del nostro paese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here