Home Attualità Covid, per queste regioni misure restrittive più rigide: cosa cambia da domani

Covid, per queste regioni misure restrittive più rigide: cosa cambia da domani

194
0

Per contrastare il diffondersi dell’epidemia da Covid 19, molte regioni italiane hanno optato per misure restrittive più rigide. Vediamo cosa cambia da domani.

covid misure restrittive
Le limitazioni da domani in Italia (pixabay)

Covid: misure restrittive più rigide e ulteriori divieti nelle regioni e nei comuni più a rischio. A partire da domani lunedì 22 marzo, l’Italia sarà divisa in zone rosse e arancioni: in alcune regioni però, ci saranno ulteriori limitazioni e zone rosse locali. Non ci saranno più le zone gialle e bianche: anche la Sardegna che finora era l’unica regione bianca, da domani si tinge di arancione.

Nel frattempo aumentano le limitazioni nelle aree considerate a più alto rischio: in Toscana sono ben tre le province che da domani saranno rosse; in Sicilia sono invece sei i comuni a cui toccherà la stessa sorte. Il Presidente della regione Campania Vincenzo De Luca ha prorogato fino al 5 aprile prossimo i divieti elencati nelle precedenti tre ordinanze. Tra questi, la chiusura al pubblico dei giardini pubblici e dei lungomari. Vediamo tutto nel dettaglio.

LEGGI ANCHE >>> la sperimentazione sul vaccino Sputnik

Misure più restrittive per contrastare il Covid

covid misure restrittive
Più zone rosse da domani (pixabay)

Con l’avvicinarsi delle festività di Pasqua, regioni e comuni italiani hanno preso diversi provvedimenti per tenere a freno il rischio di assembramenti tra i cittadini e quindi di aumento del contagio. Secondo quanto riporta Adnkronos, il Presidente De Luca ha prorogato le limitazioni già elencate nelle scorse ordinanze. Ciò vuol dire che fino al 5 aprile è valido il divieto di svolgere fiere o mercati, compresi quelli settimanali e rionali. I parchi urbani, i giardini pubblici e le ville comunali continueranno ad essere chiusi al pubblico tranne nella fascia oraria che va dalle 7:30 alle 8:30. Stesso divieto anche per le piazze e i lungomari, tranne che per comprovate esigenze.

LEGGI ANCHE >>> Draghi: “Farò il vaccino AstraZeneca”

In Toscana invece, come riporta SkyTg24, tre province da domani saranno in zona rossa. Queste sono: Prato, Pistoia e Arezzo. In Abruzzo la situazione sembra migliorare: le uniche due zone rosse saranno Montesilvano e Città Sant’Angelo. In Sicilia le zone rosse locali saranno sei: Sciacca, Regalbuto, Caltanissetta, Palma di Montechiaro, Caltavuturo e Scicli.

Per rimanere aggiornati seguite la nostra pagina Facebook: QUI

Le regioni in zona rossa da domani sono: Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto, e in più la provincia autonoma di Trento. Le restanti saranno invece in zona arancione.

L.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here