Home Attualità Coronavirus, molotov contro un centro vaccinale: quali sono i danni

Coronavirus, molotov contro un centro vaccinale: quali sono i danni

54
0

Alcuni individui hanno preso di mira un centro vaccinale, con il lancio di due molotov: due settimane fa ci fu un gesto simile contro la sede dell’Iss a Roma.

Centro vaccinale molotov
Preso di mira un centro vaccinale con delle molotov (Getty Images)

Quest’anno di pandemia sicuramente ha rappresentato una dura sfida per tutte le persone costrette ai vari lockdown forzati. In queste situazioni c’è il rischio di lasciarsi andare in gesti sconsiderati e pericolosi, che però non hanno nessuna giustificazione, soprattutto se si attenta alla sicurezza degli altri.

Quanto successo oggi, sabato 3 aprile, con il lancio di alcune molotov contro un centro vaccinale, è un vero e proprio reato da perseguire. Nonostante non siano stati riportati feriti e vittime, il gesto poteva avere conseguenze ben più gravi. Scopriamo cosa è successo e quali danni sono stati riportati.

LEGGI ANCHE > > > Covid: quali regioni cambiano colore dopo Pasqua, i dettagli

Lanciate delle molotov contro un centro vaccinale

Molotov Brescia attentato
Pericoloso lancio di alcune molto contro un centro vaccinale (Getty Images)

Alcuni individui, non ancora identificati, hanno lanciato all’alba contro il centro vaccinale di via Morelli a Brescia un paio di molotov. Fortunatamente non si registrano feriti, ma ancora non sono stati quantificati e rilevati tutti i danni. La raccolta fondi AiutiAMO Brescia, iniziata durante il primo lockdown, ha permesso la realizzazione del centro.

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SEGUICI ANCHE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK. CLICCA QUI.

Le indagini sono da subito partite, coordinate dalle forze dell’ordine che stanno cercando di ricostruire l’accaduto. Nelle prossime ore esamineranno, infatti, le telecamere di sorveglianza poste nelle strade adiacenti al centro.

LEGGI ANCHE > > > Covid, cosa si può fare a Pasqua: tutti i divieti, i dettagli

Una delle due molotov è scoppiata a terra, mentre l’altra ha danneggiato uno dei tendoni della struttura. Fortunatamente le fiamme non si sono propagate, evitando così un possibile incendio. Il tendone colpito è quello che ospita la mensa, non sono stati danneggiati i vaccini. Per ora nessuno ha ancora rivendicato l’atto intimidatorio.

Su Facebook, il Presidente della regione Lombardia Attilio Fontana, ha definito il gesto un attacco ignobile. Due settimane fa, a Roma, ci fu un gesto simile, che prese di mira il portone dell’Istituto Superiore della Sanità.

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here