Home Personaggi Vittoria Puccini: la richiesta del padre, incredibile retroscena

Vittoria Puccini: la richiesta del padre, incredibile retroscena

62
0

L’attrice Vittoria Puccini ha rivelato in un’intervista al Corriere della Sera un retroscena molto particolare che riguarda suo padre e gli esordi nel mondo del cinema.

Vittoria Puccini retroscena
Il retroscena su Vittoria Puccini (Getty Images)

Vittoria Puccini è un’attrice italiana molto amata dal pubblico. Salita agli occhi della ribalta grazie alla sua magnifica interpretazione in Elisa di Rivombrosa, al fianco di Alessandro Preziosi, oggi Vittoria è un’attrice completa, capace di spaziare in tantissimi ruoli diversi.

Questa sera, lunedì 5 aprile, la potremo vedere nella nuova miniserie targata Rai La fuggitiva, opera in cui Vittoria interpreta il ruolo della protagonista: Arianna Dalmasso. Nonostante la carriera brillante, la vita di Vittoria avrebbe potuto prendere tutt’altra piega, anche a causa di una particolare richiesta che le fece suo padre agli inizi.

LEGGI ANCHE > > > L’isola dei famosi, Miryea Stabile: “Sarebbe un sogno”, il futuro della concorrente

Incredibile retroscena su Vittoria Puccini

Vittoria Puccini film
Qual è il retroscena sugli esordi di Vittoria Puccini (Getty Images)

Vittoria Puccini ci ha sicuramente abituato a grandissime interpretazioni, sia sul piccolo che sul grande schermo: l’attrice, tuttavia, ha rivelato un retroscena sui suoi esordi in questo mondo. All’inizio, Vittoria, non aveva in programma di lavorare nel campo della recitazione. La Puccini, infatti, si era iscritta a Giurisprudenza.

In quegli anni, Vittoria, lavorava occasionalmente anche come fotomodella. Fu l’agenzia per la quale posava a farla partecipare al provino per il film di Sergio Rubini Tutto l’amore che c’è. La Puccini ottenne la parte e, da quel momento, decise di abbandonare gli studi. 

LEGGI ANCHE > > > Maurizio Casagrande, il passato dell’attore: “Volevo fare…”, curioso retroscena

La decisione non rese propriamente felice suo padre, che, però, decise di assecondare i desideri della figlia ad una condizione. L’attrice, infatti, ha spiegato che il papà le diede due anni di tempo per costruire una carriera che le permettesse di vivere di solo cinema.

Fortunatamente, di lì a poco, arrivò Elisa di Rivombrosa, l’amatissima fiction targata Mediaset che diede a Vittoria l’opportunità di sfondare nel mondo del cinema. Da quel momento in poi arrivarono tantissime produzioni per la Puccini, diventando in pochissimo tempo, un’attrice molto apprezzata e di grande successo. 

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here