Home Personaggi Giulia Salemi, triste racconto sul bullismo: “Mi trattavano da diversa”

Giulia Salemi, triste racconto sul bullismo: “Mi trattavano da diversa”

198
0

La bellissima influencer Giulia Salemi ha raccontato tempo fa un aneddoto del suo passato che riguarda il bullismo ricevuto: “Mi trattavano da diversa”. Ecco cos’ha detto.

giulia salemi bullismo
Giulia Salemi sul suo passato (Instagram)

Questa sera la bellissima influncer Giulia Salemi sarà la prima ospite del nuovo show Mediaset Il Punto Z, condotto dal solo e inimitabile Tommaso Zorzi. Nel passato della bella Giulia ci sono esperienze negative, soprattutto legate al bullismo, di cui purtroppo è stata vittima in età adolescenziale. Adesso, da giovane donna, si è certamente presa la sua rivincita.

L’influencer e modella è un volto ormai noto della televisione italiana: negli ultimi tempi ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, mostrando sempre una grande eleganza e un cuore buono. Nell’ultima edizione del Grande Fratello Vip ha trovato anche il grande amore: si tratta di Pierpaolo Petrelli. Ultimamente i due sembrano davvero in sintonia, tanto che a quanto pare lui le ha presentato anche il figlio Leonardo. Condividono spesso sui loro profili social delle bellissime foto insieme e anche delle stories dei loro momenti più divertenti, come quelli in cui lui fa una perfetta imitazione di alcuni cantanti italiani.

LEGGI ANCHE >>> lo scatto da piccola

Giulia Salemi e il periodo in cui fu vittima di bullismo

giulia salemi bullismo
Giulia Salemi (Instagram)

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa a Fanpage, la modella Giulia Salemi ha raccontato le sue difficoltà del passato. Giulia è per metà persiana e per metà iraniana, e da piccola era spesso presa di mira dai compagni di scuola, che la offendevano e le creavano grande sofferenza. Oggi è fiera delle sue origini, ma questo è il risultato di un percorso lungo e non pieno di ostacoli.

LEGGI ANCHE >>> Tommaso Zorzi, il difficile passato

Ecco il suo racconto: “Da piccola avevo gli occhiali rotondi alla Harry Potter, il monociglio che mia mamma mi vietava categoricamente di togliere, nera, nera, pelosina, ero un po’ un maschiaccio.” Ha ricordato anche momenti molto tristi, come quelli legati ai suoi compleanni. “Ai miei compleanni veniva poca gente, ai loro non mi invitavano quasi mai.” Adesso ci ride dice, ma è stato difficile per lei. “Quando ero piccola mi hanno trattato da diversa e ci soffrivo, mi facevano sentire sbagliata, mi facevano vergognare delle mie origini“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia Salemi (@giuliasalemi)

L.M.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here