Home Spettacolo Coronavirus, parla Mario Draghi: ritorna la zona gialla, i dettagli

Coronavirus, parla Mario Draghi: ritorna la zona gialla, i dettagli

574
0

Il Premier Mario Draghi, in conferenza stampa, ha annunciato il ritorno della zona gialla: scopriamo quali sono le prossime misure previste per il Covid.

Mario Draghi zona gialla
Il ritorno della zona gialla annunciato da Mario Draghi (Getty Images)

Il Coronavirus ha pesantemente influenzato il nostro modo di vivere. Dall’inizio della pandemia, ormai, è passato più di un anno e la situazione ancora non si è stabilizzata del tutto. Il Governo italiano, in comune accordo col comitato tecnico scientifico, sin dal principio ha messo in campo una serie di misure restrittive per limitare la diffusione del virus.

Oggi, in conferenza stampa, il Presidente del Consiglio Mario Draghi, ha parlato delle novità che ci attendono prossimamente. Il Premier ha infatti illustrato le nuove misure che saranno presto introdotte per contrastare la pandemia. Scopriamo cosa ha detto e cosa cambierà nei prossimi giorni.

LEGGI ANCHE > > > Covid, il sottosegretario alla Salute Sileri parla delle riaperture: quando ci saranno?

Ritorna la zona gialla, l’annuncio di Mario Draghi

Covid Italia vaccini
Mario Draghi parla della zona gialla (Getty Images)

Mario Draghi ha annunciato che la zona gialla torna dal 26 aprile, le scuole riapriranno in presenza completa in zona gialla e arancione. L’annuncio arriva direttamente in conferenza stampa dopo gli ultimi confronti del Governo e l’esame dei dati sull’andamento della pandemia e dei contagi.

“Dal 26 aprile si anticipa l’introduzione della zona gialla, si dà precedenza alle attività all’aperto, quindi alla ristorazione a pranzo e a cena, e alle scuole”, annuncia il Premier. “Tutte le scuole riaprono in presenza in zona gialla e arancione. In zona rossa ci sono modalità per suddividere tra didattica in presenza e didattica a distanza”. Ci saranno, dunque, delle differenziazioni a seconda del colore della regione.

LEGGI ANCHE > > > Covid, il Generale Figliuolo: “Nessuna deroga”, in arrivo nuovi vaccini

Penso che si possa guardare al futuro con prudente ottimismo e con fiducia“, spiega Draghi che poi focalizza l’attenzione sugli spostamenti consentiti tra regioni gialle e con un pass tra regioni di colore diverso. Una libertà che prima era consentita solo per motivi di lavoro, salute o necessità.

Occorrerà una sensibilizzazione particolare delle autorità, a partire dagli Enti locali, e delle Forze del’Ordine“. Le riaperture, afferma Draghi, rappresentano un’opportunità straordinaria per l’economia e la nostra vita sociale, ma è importante che i cittadini rispettino i divieti di assembramento e l’utilizzo obbligatorio della mascherina.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Palazzo Chigi (@palazzo_chigi)

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here