Home Spettacolo Buongiorno mamma, Beatrice Arnera: “Avevo 4 anni”, il ricordo sul set

Buongiorno mamma, Beatrice Arnera: “Avevo 4 anni”, il ricordo sul set

1018
0

L’attrice Beatrice Arnera, protagonista con Raoul Bova della nuova miniserie Buongiorno mamma, ci racconta uno spiacevole ricordo capitato quando era ancora piccolissima.

Beatrice Arnera ricordo
Lo spiacevole ricordo di Beatrice Arnera (Getty Images)

Beatrice Arnera: giovane, di grande talento e con tanta esperienza già alle spalle. L’attrice si sta a poco a poco ritagliando uno spazio decisamente importante nel mondo della recitazione italiano. Nonostante non abbia nemmeno 30 anni, Beatrice ha già avuto un buon successo partecipando a film e programmi di rilievo.

Questa sera, mercoledì 21 aprile, potremo vedere Beatrice su Canale 5 in compagnia di Raoul Bova nella nuova miniserie Mediaset Buongiorno, mamma! Nella serie, Beatrice, interpreta una misteriosa infermiera che sconvolgerà le vite della famiglia Borghi. Questa è solo una delle innumerevoli esperienze di Beatrice che, già a quattro anni, recitava sui set. In un’intervista, l’attrice, ha raccontato un episodio capitatole proprio a quell’età: scopriamo cosa è successo.

LEGGI ANCHE > > > Alberto Angela, la grande scoperta: “È stata una grande emozione”, il retroscena

Il ricordo sul set di Beatrice Arnera

Beatrice Arnera film
Cosa è successo a Beatrice Arnera a quattro anni: il ricordo (Getty Images)

Beatrice Arnera ha iniziato a lavorare sui set già all’età di quattro anni, ma ha uno spiacevole ricordo di quell’esperienza. Figlia di una cantante lirica, la Arnera trascorre i primi anni di vita in tournée in vari teatri d’Italia e d’Europa. Solo a 17 anni si trasferisce a Roma iniziando a lavorare nel mondo dello spettacolo. Tra i vari progetti ricordiamo: Il commissario Montalbano, AFMV – Addio fottuti musi verdi, Non c’è campo e Puoi baciare lo sposo.

Dal 2018 è protagonista nel ruolo di Giuly nella sere Fox Romolo + Giuly: La guerra mondiale italiana. La serie è una parodia del poema shakespeariano che parla della lotta di classe tra Roma Nord e Roma Sud. Nel 2019, invece, interpreta il ruolo di Valeria Ferrante nella quinta stagione della fiction Rai Un passo dal cielo.

LEGGI ANCHE > > > Raoul Bova, quel doloroso ricordo: “Mi sentivo molto solo” | Commovente

Come detto la sua esperienza sui set cinematografici inizia prestissimo, a soli 4 anni. In un’intervista rilasciata a Il Giornale, la Arnera ha raccontato un episodio spiacevole.Durante la mia prima fiction, Una donna per amico, avevo solo quattro anni e stavo girando una scena drammatica urlando in una piscina dove rischiavo di annegare“, racconta l’attrice.

Avrei dovuto piangere, ma ero talmente spaventata da questi due omoni, mio padre e mio nonno arrivati per salvarmi sul set, che sono scoppiata in lacrime sul serio dalla paura“. Un’esperienza che può essere traumatica per una bimba di soli 4 anni ma che, fortunatamente, non le ha impedito di continuare a recitare, raggiungendo un grande successo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Beatrice Arnera (@beatrice.arnera)

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here