Home Spettacolo Sergio Assisi: giocava con un campione del mondo! | Il retroscena

Sergio Assisi: giocava con un campione del mondo! | Il retroscena

630
0

L’attore napoletano Sergio Assisi ha avuto la fortuna di giocare insieme ad un campione del mondo quando era bambino: scopriamo il curioso retroscena.

Sergio Assisi
Sergio Assisi (Getty Images)

Questa sera, lunedì 10 maggio, andrà in onda su Rai 2 il film A Napoli non piove mai. All’interno del cast ci sarà Sergio Assisi nel duplice ruolo di attore e regista. La commedia racconta Napoli attraverso i suoi personaggi: Sergio interpreta Barnaba, un quarantenne affetto dalla sindrome di Peter Pan. Nel cast sono presenti anche Ernesto Lama e Valentina Corti. Il primo interpreta Jacopo che soffre della sindrome dell’abbandono, la seconda, invece, Sonia, una neolaureata del nord Italia affetta dalla sindrome di Stendhal.

Essere regista era uno dei grandi sogni di Sergio Assisi che è poi riuscito a realizzare. Sergio spera che la pellicola non sia l’unica da lui diretta e ha rivelato di essere già al lavoro per un secondo film. La carriera dell’attore, però, avrebbe potuto prendere una piega decisamente diversa: da adolescente, infatti, faceva tutt’altro.

LEGGI ANCHE > > > Claudia Pandolfi: “Ne possiedo circa mille” | Curiosa passione

Sergio Assisi con un campione del mondo!

Segio Assisi film
Con chi giocava Sergio Assisi? (Getty Images)

La carriera di Sergio Assisi è ricca di successo: l’attore, infatti, ha iniziato a recitare molto presto in teatro. Sin da piccolo ha sempre dimostrato dia vere una grandissima indole creativa, che lo ha portato a scrivere e recitare dei piccoli sketch già da adolescente. Ciò gli ha poi permesso di vincere poi una borsa di studio per entrare nell’accademia teatrale di Tato Russo a Napoli. Da ragazzo, però Sergio coltivava anche un’altra grande passione, ovvero il calcio.

LEGGI ANCHE > > > Greta Scarano: “Ho pianto”, cosa è sucesso? | L’episodio

Sergio, infatti, era un portiere nelle giovanili del Napoli, sua città natale a cui è molto legato tutt’oggi. Il livello raggiunto era discretamente buono e, magari, avrebbe potuto anche raggiungere risultati ben più importanti. In quegli anni ha avuto la fortuna di avere come compagno di squadra Fabio Cannavaro, indimenticabile capitano che ha poi vinto i mondiali in Germania con l’Italia nel 2006. Alla fine, però, a prevalere è stata la sua passione per la recitazione, facendolo diventare il grande attore che è oggi.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sergio Assisi (@sergioassisi)

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here