Home Spettacolo Grande preoccupazione in Italia, ecco le regioni che ora tremano

Grande preoccupazione in Italia, ecco le regioni che ora tremano

650
0

Grande paura in Italia con alcuni momenti che sembrano far traballare il nostro paese. Ecco le regioni che in questo momento stanno vivendo maggiormente il problema.

Pixabay

No, per fortuna in questo caso non si parla di Covid-19 ma di altri problemi che comunque creano apprensione in Italia. Come tutti gli anni ci avviciniamo all’estate che arriverà il prossimo 21 giugno. Il caldo è finalmente arrivato dopo un maggio e una prima metà di giugno insolitamente pieni di pioggia e maltempo. Le ondate di caldo, dovute all’onda africana, creano preoccupazione per i prossimi giorni quando si sfioreranno i 40° con un weekend che viene considerato di fuoco. Anche se c’è da dire che non sono esclusi, soprattutto al nord, temporali con possibilità addirittura di grandinate. Andiamo a capirne qualcosa di più.

LEGGI ANCHE >>> Attore o cantante? Quiz personalità

Italia, grande preoccupazione: che succede?

Pixabay

La grande preoccupazione italiana ora è anche il maltempo, nonostante il Coronavirus non si possa dire superato del tutto. A Torino il caldo sta facendo crescere la concentrazione di ozono, allarmando gli studiosi. A Roma invece l’anticiclone afro-mediterraneo sta creando un tasso di umidità impressionante. Al sud sono stabiliti record di caldo che potrebbe diventare devastante in questo weekend. In più in Emilia Romagna si parla di 35° in pianura proprio tra sabato e domenica prossimi.

LEGGI ANCHE >>> Addio estate?

La giornata di oggi però, in diverse zone del nord, sarà condizionata dallo scoppio di temporali. Sono cinque le regioni a rischio con situazioni che preoccupano e non poco. Le regioni in questione sono Piemonte, Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia centro-ovest e Lombardia. Qui potrebbero esserci dei temporali che si esauriranno in poco tempo ma che con grandine potrebbero vedere le persone non proprio pronte a queste incredibili e preoccupanti evoluzioni meteorologiche. Attenzione dunque a un periodo di tempo imprevedibile, non si dovrà dunque assolutamente sottovalutare quanto vedremo nei prossimi giorni in attesa di un luglio che si immagina decisamente rovente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here