Home Spettacolo Italia-Galles, per Roberto Mancini è una “tragedia”

Italia-Galles, per Roberto Mancini è una “tragedia”

248
0

Per Roberto Mancini è una “tragedia” quella che si troverà di fronte oggi in una gara importante per la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2020.

Roberto Mancini
Roberto Mancini (Getty Images)

L’Italia è già qualificata, ma vuole vincere per passare da imbattuta, da prima e magari anche senza subire il primo gol. Il problema principale, che fa tremare tutti, è la presenza di Aaron Ramsey nel Galles. Il calciatore della Juventus conosce bene i punti deboli di Leonardo Bonucci e potrebbe decidere di giocare da schermo su di lui. Inoltre il gallese ha iniziato molto bene questo Europeo dove ha dimostrato di aver ritrovato uno smalto perso negli ultimi due anni in bianconero.

LEGGI ANCHE >>> Il dramma Europeo

Ecco le probabili formazioni, con il nostro commissario tecnico che ha deciso di fare un po’ di turnover facendo riposare Locatelli, Spinazzola e soprattutto i tre attaccanti protagonisti delle prime tre partite di questa avventura:

Italia (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Bonucci, Bastoni, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Belotti, Bernardeschi. All. Mancini.

Galles (4-2-3-1): Ward; C. Roberts, Mepham, Rodon, B. Davies; Morrel, Allen; Bale, Ramsey, James; Moore. All. Page.

Italia Galles, la grande paura di Roberto Mancini

Aaron Ramsey
Aaron Ramsey (Getty Images)

La grande paura di Roberto Mancini in vista di Italia Galles si chiama Aaron Ramsey, ma non solo. Il ct azzurro se la deve vedere anche con Gareth Bale, un fenomeno, un giocatore straordinario, anche se ormai arrivato in una fase calante della sua carriera. Rapido e abile negli inserimenti il ragazzo ha dimostrato di saper giocare anche da prima punta andando a ricalcare un po’ il percorso di Cristiano Ronaldo quando è arrivato al Real Madrid partendo da ala e giocando poi al centro.

LEGGI ANCHE >>>  Il primo acquisto della Juventus

Sono loro due i problemi principali che ci potrebbe causare la squadra britannica che è però evidentemente inferiore per quanto riguarda il resto della squadra. Nonostante questo è una nazionale che gioca bene a calcio e il primo avversario abile a mettersi in campo in maniera decisamente sbilanciata in avanti, una cosa che non si può non constatare visto il gioco prevalentemente difensivo di Turchia e Svizzera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here