Home Spettacolo Valeria Golino, il difficile passato: “Una lunga malattia” | Il racconto

Valeria Golino, il difficile passato: “Una lunga malattia” | Il racconto

354
0

La famosa attrice Valeria Golino in un’intervista ha raccontato un difficile periodo che ha vissuto in passato: scopriamo che cosa l’è successo.

Valeria Golino
Valeria Golino (Getty Images)

Valeria Golino è una delle attrici italiane più conosciute in assoluto. Nata a Napoli, grazie alla sua bellezza mediterranea, già da giovanissima Valeria ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo facendo la modella. In seguito ha intrapreso la carriera che l’ha poi resa celebre, ovvero quella del cinema.L’attrice, che ha dimostrato delle doti recitative fuori dal comune, ha preso parte a molti film importanti fra cui ricordiamo Rain Man al fianco di Dustin Hoffmann, Hot Shots, Respiro, I villeggianti, Miele, Frida, Caos calmo, Puerto Escondido, Texas e Il nome del figlio.

L’attrice è finita spesso al centro di tante voci di gossip a causa delle sue relazioni. La più famosa di tutte è stata quella con Riccardo Scamarcio. I due si dovevano anche sposare, ma alla fine hanno preferito separarsi. L’attrice non ha figli anche se avrebbe tanto voluto averne uno. Fra gli ex storici della Golino, non si può non menzionare anche Benicio Del Toro. Da qualche tempo, invece, l’attrice napoletana è legata all’avvocato Fabio Palombi. In un’intervista rilasciata a L’Officiel, Valeria ha parlato di un momento molto duro del suo passato: scopriamo cosa è successo.

LEGGI ANCHE > > > Lucrezia Lante della Rovere, incredibile passione: “Circa 300” | Cosa sono?

Il passato difficile di Valeria Golino

Valeria Golino film
Cosa accadde a Valeria Golino (Getty Images)

L’attrice Valeria Golino ha vissuto dei momenti molto duri in passato, avendo avuto un’adolescenza abbastanza difficile. In un’intervista a L’Officiel ha rivelato dei retroscena molto interessanti circa quel periodo. “Non volevo fare l’attrice, è stata la vita a scegliere per me, certo io ho aderito a quello che mi si presentava“, spiega Valeria.

LEGGI ANCHE > > > Natalia Titova, il racconto della malattia: “Non volevo peggiorare”

A quattordici anni ho iniziato a fare la modella, era una questione di vanità“, aggiunge poi. “Emergevo da una lunghissima malattia per cui tra gli 11 e i 13 anni e mezzo avevo vissuto praticamente in un bozzolo“. Degli anni, quindi, davvero complessi che l’hanno portata anche ad isolarsi. La svolta arrivò a 17 quando conobbe Lina Wertmüller, che le chiese di partecipare a Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante da strada.

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here