Home Spettacolo Striscia la Notizia, che fine fanno i cagnolini più famosi della tv:...

Striscia la Notizia, che fine fanno i cagnolini più famosi della tv: inaspettato!

508
0

Striscia la Notizia è il più amato telegiornale di satira della televisione italiana. Notizie e servizi speciali sono molto seguiti dal pubblico. Spesso ad accompagnare i conduttori in studio ci sono teneri cagnolini, perché il programma sostiene l’adozione degli animali in cerca di padrone. Ma vi siete mai chiesti che fine fanno effettivamente i cani di Striscia?

Striscia la notizia-AltraNotizia
Striscia la Notizia-AltraNotizia

 

Striscia la Notizia è un appuntamento fisso per il pubblico di Canale cinque. Entra ogni sera nelle case degli italiani in prima serata per dare le notizie di satira più interessanti, e prendere in giro i personaggi famosi. Servizi degli inviati e battute dei conduttori sono animati spesso dai cagnolini che scodinzolano sul bancone del tg satirico ma alla fine della stagione televisiva che fine fanno i cuccioli? Ecco tutta la verità.

Le mascotte di Striscia la Notizia

Il programma è nato da un’idea di Antonio Ricci, autore dei più seguiti format di intrattenimento. La prima puntata risale al 1988. In trent’anni di trasmissione Striscia la Notizia ha visto alternarsi tanti presentatori ironici e di talento come Enzo Iacchetti, Luca Laurenti, Gene Gnocchi, Michelle Hunziker, Ezio Greggio. Negli anni novanta accanto alle bellissime ballerine, la celebre coppia di veline meglio note come la bionda e la mora, si è aggiunto anche il personaggio del Gabibbo.

Il noto telegiornale fa luce su fatti di criminalità ed attualità del Paese, se pur con il tono leggero della satira. A partire dagli novanta si è impegnato anche per favorire l’adozione degli amici a quattro zampe. Alcuni sono presenti in studio e diventano mascotte della puntata.

Se vi siete domandati dove vanno a finire dopo e da chi vengono allevati i cagnolini di Striscia la Notizia, beh tenetevi pronti a scoprire una rivelazione inaspettata.

Tutta la verità sui cani del tg satirico

La redazione di Striscia per selezionare i cuccioli contatta i canili. I cani restano nel programma da due settimane a tre mesi massimo, e vengono intanto vengono curati da addestratori scelti appositamente dagli autori.

Per adottare gli amici a quattro zampe c’è un indirizzo mail ufficiale che è dedicato alla campagna. Tutti i telespettatori possono scrivere per avere informazioni specifiche e procedere con l’adozione.

Molte testimonianze raccontano di come tutti i cani hanno poi trovato una famiglia amorevole proprio grazie al programma. Striscia da visibilità ai canili e li aiuta ad affidare i cuccioli alle cure affettuose di chi è pronto ad accoglierli.

I cani di Striscia la Notizia-AltraNotizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here