Home Spettacolo Eleonora Daniele e la lacerante mancanza | La confessione ha colpito tutti

Eleonora Daniele e la lacerante mancanza | La confessione ha colpito tutti

135
0

Eleonora Daniele, giornalista e conduttrice di Storie Italiane, per una volta non ha raccontato una storia di altri, ma la sua, della sua famiglia e di un’assenza incolmabile.

eleonora-daniele-dolore-altranotizia
Eleonora Daniele-Altranotizia

In questo grande albergo chiamato mondo, ognuno, all’interno della propria stanza, vive la sua vita, con tutte le gioie e i dolori che questa presenta quotidianamente. E nella vita di ognuno c’è un angolo più nascosto, più intimo, dove sistemiamo i nostri pensieri più segreti, dove ci rivolgiamo alle persone che amiamo di più. Eleonora Daniele ha tirato fuori da quell’angolo una storia struggente che ha riguardato lei e, soprattutto, una persona per lei importantissima.

Ci sono storie che sono difficili da raccontare perché sono spesso impossibili da comprendere da parte di chi poi le leggerà. La giornalista e conduttrice di Storie Italiane, ha fatto un’eccezione. La storia che lei ha voluto raccontare non appartiene a quelle che solitamente caratterizzano la sua trasmissione, ma è una sua storia, privata, intima, dolorosa ma anche, per certi aspetti, bellissima.

Un’assenza inconsolabile la caratterizza, chi è la persona che manca alla giornalista?

Eleonora Daniele, un libro per suo fratello

Raccontare un dolore, condividerlo a volte può servire anche a soffrire di meno. Eleonora Daniele ha trovato la forza ed il coraggio per raccontare un pezzo di vita della sua famiglia e, in particolare, di un familiare.

Lo ha fatto attraverso un libro, edito da Mondadori, che sarà in libreria a partire dal prossimo 9 novembre, il cui titolo è: Quando ti guardo negli occhi – Storia di Luigi, mio fratello. E’ il suo modo di ricordare una persona a cui è stata legatissima, ma forse anche per parlare a coloro che vivono quotidianamente quelle stesse problematicità.

Quel vuoto incolmabile

In un’intervista al Corriere de Sera la giornalista ha raccontato l’emozione del libro e di quel ricordo legato a suo fratello autistico, scomparso qualche anno fa a soli 44 anni. La giornalista si commuove quando le viene chiesto chi era suo fratello Luigi: “Nessuno mi ha mai chiesto chi era mio fratello: per tutti, sapere che era autistico, equivale a sapere chi era“. In queste sue parole vi è tutta la difficoltà sua e della sua famiglia, di far comprendere come anche Luigi avesse, come tutti, “un carisma, un carattere e dei desideri“.

E l’importanza della sua famiglia, che lei definisce straordinaria, perché i suoi genitori non si sono mai vergognati di lui, non lo hanno mai tenuto nascosto. Vivevano a Saonara, vicino a Padova e Luigi frequentava la salumeria di famiglia. Sapevano perfino che, durante una crisi, avrebbe potuto mandare tutto all’aria, ma non lo hanno mai tenuto lontano dagli occhi degli altri.

Infine, ha ricordato come lei, che aveva 6 anni meno di Luigi, sia stata quella che ha passato più tempo con lui. “Ero io la sua cocca e non lui il mio. Con i suoi silenzi mi ha insegnato tante cose, come saper ascoltare…”.

Eleonora-Daniele-Altranotizia (2)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here