Home Lifestyle Sangue dal naso: ecco quando preoccuparsi

Sangue dal naso: ecco quando preoccuparsi

654
0

Sarà capitato a tutti almeno una volta di vedere del sangue fuoriuscire dal naso. Sebbene si tratti di un fatto molto comune, è bene sapere che ci sono dei casi in cui bisogna preoccuparsi. Ed altri invece in cui non è affatto necessario allarmarsi, perché non è il segnale di un vero malessere più profondo. Scopriamo come fare per scoprirlo.

A volte il flusso sanguigno può essere la conseguenza della rottura di capillari, dell’esposizione a temperature molto alte o dell’assunzione di alcuni tipi di sostanze chimiche.

Sangue-dal-naso-quando-è-grave-Altranotizia
Sangue-dal-naso-Altranotizia-(Fonte: Google)

Scopriamo cosa fare quando scorre del sangue dal naso, come bloccare la perdita sanguigna rapidamente, e soprattutto come fare a comprendere se si tratti di un segnale di pericolo o meno.

Sangue dal naso, cosa fare

La perdita di sangue dalla cavità nasale viene definita in medicina ‘epistassi’. E può essere determinata da problemi delle vie respiratori, come tagli infezioni, o anche difficoltà del processo di coagulazione.

Il naso che sanguina è un episodio comune, e nei bambini è addirittura frequente perché può essere causato dalla fragilità dei capillari. Può avvenire anche quando ci si espone per periodi prolungati a temperature particolarmente elevate. E perfino l’assunzione di farmaci anticoagulanti può favorire la perdita ematica.

Non sempre quindi il sanguinamento del naso deve farci allarmare e preoccupare. Scopriamo quali sono i casi in cui secondo la scienza lo scorrere di sangue dal naso è manifestazione di un reale problema di salute che merita realmente la nostra massima attenzione.

In quali casi bisogna davvero preoccuparsi

In presenza di perdite ematiche la prima cosa da fare è permettere al sangue di scorrere, quindi non bisogna portare la testa indietro ma al contrario mantenere il capo reclinato e stringere le parenti del naso così da evitare che continui il sanguinamento.

Solo se non si ferma per un po’ di tempo, allora è occorre necessariamente recarsi presso un pronto soccorso. Oltre alle regole semplici da adottare quando ci si accorge che il naso sanguina, è buona norma tener presente che episodi di perdite ematiche che si ripetono spesso possono essere indice di un problema di salute più importante.

Insomma non bisogna sottovalutare il problema e occorre preoccuparsi davvero, rivolgendosi ad un medico specialista di otorinolaringoiatria se le perdite di sangue dal naso si presentano con frequenza ricorrente. Bisogna fare degli accertamenti in grado di verificare che non ci sia ipertensione arteriosa o un deficit della coagulazione.

Sangue-dal-naso-Altranotizia
(Fonte: Google)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here