Home Spettacolo Vite al limite, paziente morta a soli 30 anni: salta fuori il...

Vite al limite, paziente morta a soli 30 anni: salta fuori il terrificante retroscena

485
0

Una delle giovani donne protagonista di Vite al Limite, il seguitissimo programma nato negli USA che cerca di supportare le persone che soffrono di obesità a dimagrire, non ce l’ha fatta.

Scopriamo chi è la vittima del noto format tv del dottor Dottor Nowzaradan e cosa le è successo.

vite-al-limite-l'inaspettato-retroscena-Altranotizia
vite-al-limite-Altranotizia-(Fonte: Google)

Vite al limite è un programma seguitissimo da pazienti affetti da obesità. Lo scopo della trasmissione è aiutare le persone che soffrono di questa patologia. Purtroppo però ci sono stati dei casi in cui il paziente non ce l’ha fatta. Ecco chi ha perso la vita dopo aver partecipato al reality show americano.

Vite al limite, il programma nell’occhio del ciclone

L’ottava stagione di Vite al limite ha avuto tra le sue principali protagoniste Gina Marie Krasley, originaria del New Jersey, la quale, attraverso le cure del dottor Nowzaradan era riuscita a perdere ben 25 kg in un anno, un ottimo risultato dal momento che la prima volta che aveva messo piede nella clinica il suo peso era di circa 275 kg.

Come spesso accade a chi soffre di disturbi de comportamento alimentare, anche Gina ha cominciato a soffrire di obesità dopo un’esperienza dolorosa. Quando era solo una bambina infatti, aveva subito sia abusi verbali che maltrattamenti fisici.

A causa delle violenza subita in età infantile, Gina aveva alimentato dentro di sè un profondo dolore psicologico e aveva iniziato ad isolarsi sempre di più. Le sue sofferenze però, oltre a condurla irreversibilmente verso l’obesità e le patologie ad essa connesse, le hanno fatto maturare anche una grande solidarietà.
Così aveva iniziato ad esorcizzare il dolore tramite la danza, e a realizzare balletti condivisi attraverso il social Tik Tok per infondere coraggio e speranza in chi ama il ballo ma sente di avere un limite legato ai propri problemi di salute. Purtroppo però, sebbene sia riuscita a essere di supporto a tantissimi pazienti, anche indirettamente, ha perso la sua personale battaglia.

Gina Marie Krasley non ce l’ha fatta

La giovane Gina era rivolta al chirurgo bariatrico per riappropriarsi del suo corpo e della propria vita. Sfortunatamente però il 7 agosto del 2021 ha perso la sua lotta con l’obesità per cause ancora non accertate.

Nonostante l’obiettivo del programma sia trasparente e del tutto nobile sulla “carta”, tuttavia non è la prima volta che un paziente perde la vita, quello di Gina è l’ottavo caso e proprio per questo motivo il Dottor Nowzaradan è stato citato in giudizio con l’esplicita accusa di “negligenze e per aver violato il dovere di ragionevole cura“.
Gina-Krasley-Altranotizia
(Fonte: Google)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here