Home Spettacolo Renzo Arbore, accanto a lei fino all’ultimo respiro: il drammatico retroscena

Renzo Arbore, accanto a lei fino all’ultimo respiro: il drammatico retroscena

644
0

Renzo Arbore rappresenta il mondo dello spettacolo a 360°. Lui ha scritto la storia della radio e poi della televisione. Grande esperto di musica nonché grande musicista. L’Italia lo sta ringraziando in tante maniere, ma accanto a lui non vi è la persona con la quale avrebbe voluto condividere tutto questo. Chi?

All’interno dell’infinito mondo Rai vi sono coloro che hanno fatto la storia della televisione e quelli che hanno scritto pagine indimenticabili della radio. Lui è l’unico personaggio della Rai ad aver scritto la storia della radio e della televisione insieme portando, in ciascuna di esse, tutta la sua inimitabile creatività.

renzo-arbore-dramma-altranotizia
Renzo Arbore-Altranotizia

Il 3 dicembre 2021, per iniziativa del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è stato nominato Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Tra qualche mese la sua città natale, Foggia, gli regalerà Casa Arbore, la maniera più semplice, bella e naturale di dire grazie al un suo geniale figlio, Renzo Arbore, che ha sempre rivendicato, con legittimo orgoglio, le sue origini pugliesi.

Momenti di grande emozione che, però, il grande artista ha vissuto e vivrà in solitudine perché accanto a lui non c’era e non ci sarà la persona che lo ha reso più felice. Di chi stiamo parlando?

Renzo Arbore e quell’eterno amore

Renzo Arbore è sempre stato uno scapolo convinto, ma nella sua vita, accanto ad una carriera che lo ha sempre visto in prima linea, riscuotendo ovunque unanimi consensi ed una popolarità sempre crescente, ha avuto anche amori importanti con donne legate al mondo dello spettacolo.

Negli anni ’60 l’artista pugliese è stato legato alla cantante e conduttrice, Vanna Brosio. Dalla loro storia Mogol e Battisti hanno tratto ispirazione per la canzone Innocenti evasioni. Per qualche tempo Renzo Arbore è stato legato alla cantante romana Gabriella Ferri, fino poi ad arrivare alla lunga storia d’amore con Mara Venier. Ma prima e dopo la relazione con la conduttrice veneziana, c’è stata lei, l’amore più grande…

In un’intervista rilasciata qualche tempo fa al Corriere della Sera, Renzo Arbore ha ricordato il momento in cui si sono incontrati per la prima volta. Era al Teatro Sistina ed è rimasto folgorato da quella ragazza dai capelli bicolori, il cui nome era Mariangela Melato. Una grande storia d’amore che si è interrotta quando l’attrice ha deciso di andare a lavorare in America. Una lunga pausa di riflessione in cui entrambi hanno maturato altre esperienze, salvo poi ritrovarsi, nel 2007, per non lasciarsi più…fino alla fine.

La malattia e lo struggente addio

La coppia si è così ricomposta, perché quell’intesa, quell’affinità così profonda ed intensa non era stata cancellata dagli anni. Un amore così può essere interrotto soltanto da un evento. Quando la malattia si è presentata a Mariangela Melato in maniera così drammatica, Renzo Arbore era accanto a lei ed è stato così fino all’ultimo.

L’abbiamo assistita negli anni dolorosi della malattia. Il mio ruolo fino al giorno prima dell’addio era farla sorridere“, come riportato da il riformista. it. Quella ragazza dai capelli bicolori, “che parlava in fretta e con grande cognizione di causa” gli è entrata dentro come nessun’altra.

Nel momento in cui tutta l’Italia lo celebra, lui ripensa a come sarebbe stato bello vivere queste emozioni accanto a lei. Accanto a Mariangela Melato.

mariangela-melato-renzo-arbore-insieme-Altranotizia.it
(Fonte: Google)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here