Home Spettacolo La Regina Elisabetta ha fatto versare lacrime a tutto il mondo: l’ultimo...

La Regina Elisabetta ha fatto versare lacrime a tutto il mondo: l’ultimo atto

610
0

La Regina Elisabetta ha ufficialmente chiuso questo lungo, indimenticabile, storico week – end. Quello del Giubileo di Platino per i suoi straordinari 70 anni di regno. Un’emozione lunghissima, quella della parata finale, durata tre ore. E l’emozione di un’anziana sovrana, della Famiglia Reale e di un intero popolo.

Anche coloro che non amano particolarmente l’istituzione monarchica non hanno potuto fare a meno di emozionarsi. Nel pomeriggio di domenica 5 giugno 2022 non è andato in onda soltanto l’atto finale del Giubileo di Platino per i 70 anni di regno di Elisabetta II d’Inghilterra. Il pomeriggio plumbeo di Londra ha regalato un lunghissimo e commovente rito di ringraziamento di un intero regno ad una donna che per sette decenni ne è stata simbolo e bussola.

Regina- Elisabetta-giubileo-Altranotizia.it
Regina- Elisabetta- Altranotizia.it (Fonte: Google)

Oltre centomila persone hanno attraversato le strade del centro di Londra, per poi confluire, coloratissimi, rumorosi e festanti, ai piedi di Buckingham Palace. È il momento più atteso, l’atto finale di un evento studiato a tavolino, preparato in ogni piccolo particolare e che la pandemia di Covid – 19 ha rischiato seriamente di compromettere. Ma alla fine tutto è stato perfetto, come nel sogno più bello della sovrana. Ed allora ecco la parata finale…

La Regina Elisabetta e la Grande Parata

La grande parata finale è stata, principalmente, una celebrazione dei sette decenni che hanno visto Elisabetta II protagonista assoluta della storia del Regno Unito. Una lunghissima sfilata composta, tra l’altro, da 7 bus a due piani, ognuno dei quali rappresentava un decennio del regno elisabettiano e poi tanti quadri che hanno voluto ricordare i momenti più importanti della sua vita da regina.

Il suo matrimonio con Filippo d’Edimburgo, rappresentato da una grande torta nuziale o il momento dell’incoronazione, comprensivo di un chiaro riferimento all’Africa. Infatti quando suo padre, re Giorgio VI, scompare prematuramente il 6 febbraio 1952, la principessa Elisabetta era in vacanza in Kenya con suo marito. E poi ancora un gigantesco drago e una principessa, un’immagine allegorica che rappresentava la giovane Elisabetta che, una volta salita al trono, avrebbe dovuto affrontare il temibile “potere”, rappresentato dal drago.

Una lunghissima sfilata, composta di tanti momenti che, ricordando i 70 anni vissuti sul trono da Elisabetta II, hanno ripercorso gli ultimi settant’anni di storia di un intero regno, con tutti i cambiamenti epocali che si sono succeduti. E mentre la grande parata sfilava, sulle tribune ecco apparire in prima fila il principe Carlo e la sua consorte Camilla, il principe William, Kate Middleton ed i loro tre figli, George, Charlotte e Louis. Come previsto non erano presenti il principe Harry e sua moglie Meghan. E poi, finalmente, il gran finale…

L’epilogo più atteso

Le splendide note del brano Perfect di Ed Sheeran sono state il primo segnale. Quando il grande cantante di Halifax, con la sua chitarra ha iniziato a cantare la sua ballata, al suo fianco, sullo schermo gigante, scorrevano le immagini della lunga vita di Elisabetta accanto al suo principe Filippo d’Edimburgo. Tutto era ormai pronto per il gran finale.

L’inno britannico God save the queen è stato l’annuncio ufficiale. La finestra del balcone di Buckingham Palace si è aperta. La Regina Elisabetta II, vestita completamente di verde, accompagnata da Carlo e Camilla, posti alla sua destra e da William, Kate e dai loro tre figli alla sua sinistra, ha sorriso e, profondamente emozionata, ha salutato la folla che intanto si era accalcata sotto la dimora reale.

Pochi minuti che sono già diventati storia. Una storia probabilmente irripetibile, esattamente come Elisabetta II d’Inghilterra. Anche coloro che non amano particolarmente l’istituzione monarchica non hanno potuto fare a meno di emozionarsi, perché nel pomeriggio di domenica 5 giugno 2022, hanno assistito a qualcosa di unico. Un intero popolo attorno ad una figura ormai minuta, ma che nell’immaginario collettivo rimarrà per sempre un Gigante. God save the queen!

Regina-Elisabetta-giubileo-Altranotizia.it
Regina-Elisabetta- Altranotizia.it (Fonte: Screenshot video Instagram The Royal Family)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here