Home Lifestyle Come curare le piante dopo le vacanze: il trucchetto geniale dell’esperta

Come curare le piante dopo le vacanze: il trucchetto geniale dell’esperta

1210
0

Curare le piante dopo le vacanze è fondamentale per riuscire a ridonare loro la vitalità persa durante l’assenza. Sia che si tratti di una vacanza breve ma anche di una lunga questi accorgimenti faranno la differenza.

Quando ci si accinge a partire per ferie, dopo aver organizzato tutto e la partenza è imminente il pensiero vola inevitabilmente alle nostre piante e fiori. Il periodo di assenza causerà sicuramente uno stress ai nostri fiori e quindi è necessario correre ai ripari.

Curare-le-piante-e-i-fiori-dopo-le-vacanze
Curare le piante dopo le vacanze-Altranotizia (Fonte: Google)

Curare le piante dopo il rientro dalle tanto desiderate vacanze estive è un processo fondamentale se l’intenzione è quella di mantenere sane e rigogliose le nostre piante. Abbiamo raccolto diversi trucchetti che spiegano come prendersi cura del proprio verde dopo l’assenza, più o meno, prolungata da casa. Di cosa si tratta?

Curare le piante al rientro dalle vacanze

Curare le nostre piante nel momento in cui torniamo dalle vacanze significa prendersi cura di loro e averne rispetto. Innanzitutto la prima cosa da fare è adottare qualche accorgimento prima della partenza che possa facilitare poi la ripresa successiva nel momento del rientro. Si dovrebbe sempre adottare qualche piccolo trucchetto che può sembrare banale ma non lo è assolutamente.

Prima di tutto raggruppare le piante nello stesso punto in modo da favorire l’umidità condivisa e in questo modo ognuna delle piante trae vantaggio dalle altre. Ovviamente non vanno esposte alla luce diretta e uno strato di argilla in superficie aiuta a mantenere umida la terra più a lungo. Ma esistono delle tecniche che aiutano la ripresa e la vitalità persa durante le vacanze. Quali sono?

Ecco cosa fare dopo le ferie

Curare le piante al meglio dopo essere rientrati dalle vacanze non necessita di molto tempo e presto potremmo vedere il nostro verde rigoglioso come prima. La prima cosa che è bene dosare è l’acqua soprattutto perché generalmente si esagera, quindi non troppo ma nemmeno troppo poco.

Se notiamo che le piante non si rigenerano potete optare per il concime che aiuterà il naturale metabolismo ancora compromesso. Nel caso siano presenti parassiti il rimedio è mettere uno spicchio d’aglio in modo che lo zolfo verrà poi assorbito dalle radici ed è un anti insetto davvero potente. Nel terriccio possono essere utilissimi per nutrire e riequilibrare una buccia di banana ma anche io fondo del vino.  Con questi semplici trucchi per curare le piante dopo il rientro dalle vacanze siamo scuri che potrete ridonare ai vostri fiori la vitalità perdita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here