Home Spettacolo Valerio Scanu e la prima causa da avvocato: ecco di cosa si...

Valerio Scanu e la prima causa da avvocato: ecco di cosa si tratta

264
0

Il cantante si è da poco laureato in giurisprudenza e ha deciso di ‘mettersi in gioco’ anche in questo campo. Che cosa ha postato su Instagram? Ecco la sua prima causa!

Valerio Scanu è un cantante diventato celebre ad Amici nel 2009. In quell’edizione del programma condotto da Maria De Filippi si piazzò al secondo posto finale alle spalle di Alessandra Amoroso. Il cantante non si fermò certo a quell’esperienza e l’anno dopo sbaragliò la concorrenza al Festival di Sanremo, vincendo con il testo ‘Per tutte le volte che…’!

Valerio Scanu avvocato - 10082022 - Altranotizia
Valerio Scanu – Altranotizia

Ma che cosa ha postato nelle sue Instagram Stories Valerio Scanu? Ecco la sua prima causa da avvocato, dopo aver conseguito la laurea in giurisprudenza!

Valerio Scanu e la sua causa!

Valerio Scanu nel corso della sua carriera ha ricevuto anche diversi altri riconoscimenti. Inoltre, è tornato sul palco di Sanremo anche nel 2016 con il brano ‘Finalmente piove’, scritto per lui da Fabrizio Moro! Nel 2015 ha trionfato nel programma di Rai Uno Tale e Quale Show – il torneo! Nel 2020 ha preso parte come concorrente anche a Il cantante mascherato sempre su Rai Uno!

A fine luglio ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’università telematica Giustino Fortunato di Benevento. Un obiettivo fortemente voluto dal cantante sardo nato nel 1990 a La Maddalena! Ma che cosa ha postato Valerio Scanu su Instagram nelle ultime ore? Ecco la sua prima causa da avvocato!

La spiegazione!

Valerio Scanu nelle ultime ore ha postato nelle sue Instagram Stories una spiegazione sul rischio che si corre nell’abusare di FaceApp, una delle app che consente di trasformare il proprio viso, eliminando da esso eventuali difetti. Questo è quello che ha scritto Valerio Scanu: “Quando abusate di ‘FaceApp’ il reato è TRUFFA”. Inoltre, nella sua Instagram Stories ha condiviso il testo relativo al dispositivo dell’articolo 640 del Codice penale: “Chiunque, con artifizi o raggiri, inducendo taluno in errore, procura a sé o ad altri un ingiusto profitto con altrui danno, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 51 a euro 1032. La pena è della reclusione da uno a cinque anni e della multa da euro 309 a euro 1549”.

Valerio Scanu truffa causa - 10082022 - Altranotizia
Valerio Scanu e la ‘truffa’ mostrata. Fonte: (Instagram Stories Valerio Scanu)

Su questo grande cambiamento nella sua vita, Valerio Scanu aveva rivelato queste cose poche settimane fa: “Avevo ricevuto una denuncia per diffamazione e ho iniziato a interessarmi all’iter. Sono nati in me la curiosità e il desiderio di capire sino a che punto avrei potuto spingermi in ambito legale, e ho iniziato a studiare. Mi piacerebbe esercitare proprio a Roma. In passato ho collaborato con diverse associazioni e onlus specializzate in diversi temi sociali, e mi piacerebbe continuare a farlo anche nelle vesti di avvocato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here