Home Spettacolo Regina Elisabetta II: emergono le vere cause della morte

Regina Elisabetta II: emergono le vere cause della morte

298
0

Il popolo inglese da quell’8 settembre che per molti resterà una data impressa nella memoria storica del Regno Unito, e non solo, si domanda continuamente com’è morta la Regina Elisabetta II, chi c’era con lei, cosa sia successo davvero. Finalmente è emersa tutta la verità.

Ora i sudditi che da settimane si chiedono come sia davvero accaduto alla sovrana d’Inghilterra, adesso avranno la risposta che aspettavano.

Regina-Elisabetta-vere-cause-della-morte
Regina-Elisabetta-Altranotizia.it-(Fonte: Google)

A distanza di venti giorni circa, dal decesso dell’amata monarca, finalmente arriva il documento che mette nero su bianco le vere cause della morte della Regina Elisabetta II, scomparsa lo scorso 8 settembre, mentre si trovava nella sua residenza scozzese, il castello di Balmoral.

Regina Elisabetta II, com’è morta davvero

Dopo i funerali ufficiali, il lutto nazionale del 18 settembre e tutte le cerimonie ufficiali minuziosamente descritte nel protocollo reale e rispettate alla lettera nelle settimane scorse, i sudditi continuano a piangere la loro amata monarca. E in tanti continuano anche a interrogarsi sulle circostanze del decesso.

La Regina Elisabetta II infatti è, scomparsa lo scorso 8 settembre, mentre si trovava nella sua residenza scozzese, il castello di Balmoral. Tuttavia per tanti giorni il certificato di morte non è stato diffuso da parte della stampa. Questo ha creato non poche polemiche, finché poi è emersa tutta la verità.

A differenza delle altre comunicazioni istituzionali della corona inglese, la notizia della morte dei membri della Royal Family non arriva  direttamente da Buckingham Palace. A rendere note le cause della morta è stato infatti, il National Records di Scozia, per mezzo del documento rilasciato dalla principessa Anna, la quale ha attestato il decesso e anche l’ora in cui la Regina Elisabetta II si è spenta: le 15.10. Scopriamo che cosa c’è scritto.

Le vere cause del decesso dell’amata monarca

L’ufficializzazione per la Famiglia Reale non sarebbe stata obbligatoria se la sovrana si fosse spenta  in territorio inglese. Secondo quanto stabilito, dal Registration Act del 1836, infatti, i regnanti non sono tenuti a rendere pubbliche le cause della morte. Questo ha destato molta preoccupazione: il popolo temeva che tutto fosse tenuto segreto e di non venire mai a conoscenza delle circostanze della morte dell’amata monarca Elisabetta II.

Dato che si è spenta in Scozia, a Crathie, dove sorge il castello di Balmoral, questa legge non è valida e dunque il certificato di morte è stato resto noto. In esso si legge che la sovrana, scomparsa lo scorso 8 settembre, è mancata per cause naturali.

Funerali-della-regina-elisabetta-30092022-Altranotizia
(Fonte: Google)

La monarca inglese ha regnato per oltre 70 anni, ed è stata la sovrana più longeva della storia del Regno Unito, per tanto ha lasciato di certo un vuoto incolmabile attorno a sé e senza dubbio non è facile accettare che se ne sia andata perché aveva raggiunto l’età, importante, di 96 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here