Home Curiosità Biancheria da letto: ogni quanto cambiare le lenzuola, l’errore da non fare!

Biancheria da letto: ogni quanto cambiare le lenzuola, l’errore da non fare!

80
0

Non solo in estate è pratica buona e giusta fare cambi frequenti: ogni quanto cambiare le lenzuola del proprio letto o di quello dei bambini?

Acari, funghi, germi e batteri sono particolarmente amanti dello ‘sporco’. Noi non li vediamo, ma in realtà sono lì, pronti ad impadronirsi di casa nostra per viverci a lungo. Mai come in questo periodo è super importante mantenere in casa una perfetta pulizia ed igiene.

Ogni quanto cambiare le lenzuola?
Ogni quanto cambiare le lenzuola?

Cambiare le lenzuola del proprio letto o quello dei nostri bambini è altrettanto importante quanto farsi la doccia. Non avrebbe senso fare la doccia e poi coricarsi in un letto in cui le lenzuola sono state cambiate una decina di giorni fa o peggio ancora 1 mese fa, no?

Ogni quanto cambiare le lenzuola

Acari, batteri, il pelo del cane sono tutti presenti anche sul nostro letto. E’ necessario agire con una pulizia quotidiana per fare in modo di dormire in un letto super pulito. Non commettete mai l’errore di non cambiare le vostre lenzuola e quelle dei vostri piccoli per troppo tempo, non lasciate che restino li a fissarvi troppo a lungo. Le lenzuola vanno cambiate una volta alla settimana. Ricordate di far ‘arieggiare’ sempre un po’ il materasso prima di procedere a rivestirlo con le lenzuola pulite. Se capita poi che ci ammaliamo, o che il vostro piccolo si ammali, allora le cose cambiano: sarebbe bene procedere al cambio lenzuola ogni giorno o magari a giorni alterni. E’ un errore attendere che l’influenza passi e lasciare le stesse lenzuola per tutto il tempo. In quel caso il rischio che proliferino batteri e germi è ancora più elevato.

Come lavare le lenzuola per igienizzarle

Munitevi di ingredienti naturali o detergenti bio, sono i migliori, non sono particolarmente aggressivi a fanno il loro lavoro! Aceto, Bicarbonato di Sodio, succo di limone sono grandissimi alleati. Per procedere al lavaggio della vostra biancheria da letto impostate sulla lavatrice una temperatura di circa 60/70°. Nel carrellino della lavatrice aggiungete il detergente preferito magari bio, dell’ammorbidente e un cucchiaio di uno degli ingredienti sopra citati per un effetto igienizzante ancora più marcato. Procedete poi all’asciugatura all’aria aperta per fare in modo che in casa non sia crei un ambiente eccessivamente umido.

LEGGI ANCHE >> Sgrassatore per mobili: la ricetta fai da te dai risultati impeccabili

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here