Home Spettacolo PlayStation 5, aperta inchiesta Amazon: decine le denunce degli acquirenti

PlayStation 5, aperta inchiesta Amazon: decine le denunce degli acquirenti

371
0

PlayStation 5, aperta inchiesta Amazon: decine le denunce degli acquirenti che hanno ricevuto un’amara sorpresa una volta aperti gli scatoli

Pare proprio che il lancio della nuova console di gioco della Sony stia creando non pochi problemi e scompigli. A poche ore dal suo lancio era già sold out nella maggio parte dei paesi del Mondo in cui era stata fornita la vendita. Idem anche per i pre order online. Un vero e proprio caso quello delle ultime settimane. Jim Ryan, ceo e director della Sony, aveva anche spiegato l’unicità e il salto di qualità impressionante della console, che la rende così appetibile agli occhi degli utenti.

Playstation 5 grossa inchiesta per Amazon
Playstation 5 grossa inchiesta per Amazon

Poi ieri la scoperta da parte di moltissimi utenti e acquirenti. Su molte console è apparsa una macchia scura non solo antiestetica, ma che fa anche preoccupare sul possibile funzionamento della console. C’è da dire che nel frattempo però se la Sony deve preoccuparsi di fornire spiegazioni in merito a questo accaduto, anche Amazon deve fare i conti con diversi utenti imbestialiti. 

LEGGI ANCHE: Play Station 5, quello che sta accadendo ha dell’incredibile: ne parlano tutti

PlayStation 5, aperta inchiesta Amazon: decine le denunce degli acquirenti

Le notizie che arrivano dal Regno Unito non solo sono preoccupanti, ma hanno anche dell’incredibile. Il colosso dello shopping online ha recapitato a decine di compratori, friggitrici ad aria, farina, mangime per gatti e animali, non ci sarebbe nulla di strano fin qui… Peccato che le persone in questione avessero acquistato una console Playstation, pagandola anche fior di quattrini. Una vicenda in cui bisogna andare a fondo. Sono state svariate le denunce e i video prova degli utenti che si dicono indignati. Il colosso fa sapere di aver aperto un’inchiesta per capire cosa sia successo e soprattutto perché. Nel frattempo però bisognerà aspettare e cercare di capire cosa potrebbe accadere nei prossimi giorni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here