Home Spettacolo Il virologo Pregliasco riguardo lo shopping natalizio: bisogna evitare la folla

Il virologo Pregliasco riguardo lo shopping natalizio: bisogna evitare la folla

319
0

Vediamo insieme quali sono state le parole del virologo Fabrizio Pregliasco in merito agli accorgimenti sullo shopping Natalizio

Natale shopping
Pregliasco parla dello shopping Natalizio (Foto di Andi Graf da Pixabay)

In base al nuovo DPCM vediamo alcune regioni sono tornare in zona arancione. Come conseguenza, troviamo la riapertura dei negozi e la corsa ai regali di Natale. Ma le domande che tempestano riguardo questa situazione sono più o meno tutte uguali: è sicuro provarsi i vestiti nei negozi? Bisogna lavare i vestiti appena comprati nel momento stesso in cui varchiamo la soglia di casa? In aiuto, ci è giunto il professor Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano.

LEGGI ANCHE:Come fare il perfetto regalo di Natale spendendo meno di 15 euro

Le parole del virologo Pregliasco

Dicembre, si sa, è da sempre un’ottima scusa per lo shopping, in questo caso shopping natalizio (acquistando punti a nostro favore, per sentirci meno in colpa). Siamo indaffarati nella ricerca del regalo perfetto per i nostri cari, forse quest’anno più che mai, per rendere nota la nostra vicinanza ai nostri amici e parenti non conviventi, con i quali non potremo festeggiare durante le feste.

Lo shopping natalizio è anche però un ottimo pretesto per fare qualche acquisto per noi stessi, già che ci siamo. Senza contare le regioni che purtroppo si trovano ancora oggi in zona rossa, le strade delle città arancioni e gialle italiane sono colme di ‘shopping addicted‘.

Shopping di Natale
Shopping di Natale, le parole del virologo Pregliasco (Foto di StockSnap da Pixabay)

Però le paure che abbiamo citato qualche riga più in alto riecheggiano nelle teste di tutti noi, con la nuova paura che ciò che compriamo e regaliamo ad i nostri acri potrebbe essere una fonte di pericolo per loro. In aiuto, il virologo Pregliasco ha speso qualche parola per noi tutti.

Il virologo ha spiegato ai ragazzi di ‘Fanpage.it’ che il pericolo di contagio mediante i vestiti è relativamente basso. Il problema però non è nei luoghi, ma nelle persone che li frequentano in massa; è dunque consigliato evitare situazioni di assembramento pericolose.

Quali sono le accortezze da mettere in atto?

Alla domanda rivolta al professore se i guanti possano essere per noi una soluzione, Pregliasco ha risposto che è necessario solo il gel disinfettante. I guanti al contrario provocano un senso di falsa sicurezza e quando li usiamo dobbiamo fare molta attenzione a come li gestiamo ed a come li togliamo, seguendo una procedura precisa per sfilarli senza toccarli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here