Home Personaggi Kasia Smutniak, l’incredibile percorso affrontato: “Per guarire ho provato di tutto”, dal...

Kasia Smutniak, l’incredibile percorso affrontato: “Per guarire ho provato di tutto”, dal bosco al deserto

84
0

La talentuosa attrice, Kasia Smutniak ha raccontato qualche mese fa la sua esperienza: “Per guarire ho provato di tutto”, passando dal bosco al deserto, lo straordinario racconto del percorso che ha affrontato.

Kasia Smutniak guarire
La splendida Kasia Smutniak ha rivelato, alcuni mesi fa, l’incredibile esperienza affrontata: “Ho provato di tutto per guarire” (fonte Instagram)

“Per guarire ho provato di tutto” ha rivelato la splendida Kasia Smutnik nel corso di un’intervista di alcuni mesi fa. Sulle pagine di Vanity Fair, ripercorrendo la sua carriera con grande introspezione, l’attrice ha confessato il lungo percorso affrontato. Un percorso iniziato quando ha scoperto di essere affetta dalla ‘vitiligine’, una condizione della pelle che provoca delle ‘macchie’ sparse su tutto il corpo. Le zone colpite appaiono più chiare, ma la pelle non subisce alcun danno, nonostante sia necessario evitare l’esposizione al sole o l’utilizzo di una protezione molto forte per non rischiare brutte ustioni. La splendida attrice rivela di aver provato a lungo a ‘curare’ la vitiligine, arrivando perfino nei boschi e nei deserti. Il racconto incredibile.

Leggi anche: Ambra Angiolini e la malattia: dopo anni rivela il suo passato difficile

Kasia Smutniak: “Ho provato di tutto per guarire”, cos’ha provato in passato

Qualche mese fa, intervistata da Vanity Fair, l’attrice ha raccontato il suo incredibile percorso: “È stato un percorso, lungo e con dei risvolti anche divertenti. Mi è comparsa per la prima volta 7 anni fa, e all’inizio non l’ho presa per niente bene” ha confessato. “Mi creava tantissima insicurezza: mi truccavo le mani con il fondotinta anche solo per portare mio figlio all’asilo” ha aggiunto la bellissima Kasia. “Per guarire ho provato di tutto: prima sono andata dai medici e poi sono finita dai santoni”. L’attrice ripercorre tutti i tentavi fatti per cercare di ‘guarire’. “Da quello che mi ha ricevuto nella sua casa nel bosco e, quando mi ha aperto la porta, ho visto che era coperto di vitiligine” ha citato. “A un certo punto mi sono ritrovata nel deserto marocchino con uno che mi bruciava conchiglie in faccia. Poi mi ha dato del pelo di una pecora santa da portare a casa e seppellire. Ho fatto anche quello” ha ammesso. Poi, Kasia Smutniak ha dichiarato che c’è stato un momento in cui ha compreso e accettato la cosa. Un giorno d’estate, con le braccia scoperte: “Mi è piaciuta quell’immagine, macchie bianche comprese: ci ho visto della bellezza”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Kasia Smutniak (@lasmutniak)

E noi non potremmo essere più d’accordo, poiché Kasia è un’attrice straordinaria e una donna davvero bellissima!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here