Home Personaggi Enrico Ianniello, sorprendente retroscena: sapete cosa voleva fare da giovane?

Enrico Ianniello, sorprendente retroscena: sapete cosa voleva fare da giovane?

35
0

Lo stiamo ammirando nella fiction “Il Commissario Ricciardi”, sorprendente retroscena su Enrico Ianniello: sapete cosa voleva diventare da giovane? Non lo immaginereste mai!

Enrico Ianniello giovane
Straordinario retroscena su Enrico Ianniello: sapete cosa voleva fare da giovane? (fonte Instagram)

Enrico Ianniello è un attore di talento, che ha preso parte a numerose e amatissime fiction italiane. Al momento è impegnato ne “Il Commissario Ricciardi”, fortunatissima serie tratta dagli omonimi libri.  Originario di Casera, l’artista ha studiato presso la “Bottega Teatrale di Firenze” e ha sempre avuto una grande passione per il teatro, che lo accompagna ancora adesso. Non solo attore ma anche scrittore, ha pubblicato svariati libri ricevendo anche alcuni riconoscimenti. Intervistato da “La Repubblica” diversi anni fa, Enrico Ianniello ha svelato un sorprendente retroscena sulla sua vita: sapete cosa voleva fare da giovane? Non lo immaginereste mai!

Leggi anche: Fiorella Mannoia: “Dopo quindici anni… “, l’annuncio ufficiale del lieto e attesissimo evento!

Enrico Ianniello, il retroscena inaspettato: cosa fare da giovane

Il talentuoso attore ha confermato, in un’intervista a “La Repubblica” di diversi anni fa, di aver avuto l’obbiettivo di diventare prete. “Sia il seminario che il teatro erano nello stesso posto: l’oratorio dei Salesiani a Caserta era un avamposto di civiltà, trascorrevo le mie giornate lì. Attività di gioco e di studio” ha raccontato. “A un certo punto mi riconoscevo nei sacerdoti, soprattutto nella mia città, mi passi il termine, erano c*****i, gente che veniva presa a botte se c’era da difendere un ragazzino in difficoltà. Mi ero immedesimato in questo senso di giustizia” ha aggiunto. Fu qualche anno dopo che Enrico Ianniello si rese conto di avere, invece, passioni e obbiettivi diversi. “Nell’86, per la Prima giornata della gioventù, ci invitarono a servire la messa del Papa, ma prima della processione mi feci un giro per Roma: mi sembrò fantastico. Avevo sedici anni, capii che mi piaceva viaggiare piuttosto che fare il prete” ha rivelato. Per fortuna, bisogna aggiungere, perché diversamente avremmo dovuto privarci del suo incredibile talento!

 Avreste mai immaginato che Enrico Ianniello avesse pensato di diventare prete nella sua giovinezza? Davvero un retroscena incredibile!

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here