Home Spettacolo Fastidiosi e odiatissimi brufoli: come eliminarli con rimedi fatti in casa

Fastidiosi e odiatissimi brufoli: come eliminarli con rimedi fatti in casa

263
0

Le imperfezioni della pelle, come i fastidiosi e odiatissimi brufoli, sono una realtà con cui molti si trovano a convivere: ecco alcuni rimedi fatti in casa per contrastarli ed eliminarli

Brufoli rimedi
Eliminare i brufoli con rimedi fatti in casa (fonte pixabey)

Che siano piccoli, rossi e pruriginosi o grandi e pieni di siero, i brufoli sono davvero una realtà fastidiosa e odiatissima che la nostra pelle può ritrovarsi ad affrontare. Oggi vi proporremmo alcuni rimedi fai da ter contrastarli, ma, prima è necessaria una precisazione. I brufoli possono essere indicatori di problematiche particolari e, per tale motivo, occorre sempre rivolgersi ad un esperto nel caso in cui la loro comparsa non abbia a che fare con un periodo particolare o presenti caratteristiche dolorose e allarmanti. I rimedi fatti in casa che vi proponiamo oggi, non possono risolvere questi tipi di problemi per cui i brufoli richiedono l’opinione e la cura da parte di un esperto. Fatta la dovuta precisazione, ricordiamo di fare sempre attenzione alla reazione dei prodotti sulla pelle tenendo conto di eventuali allergie o intolleranza. Andiamo adesso a vedere come aiutare la nostra pelle con ciò che abbiamo in casa!

Leggi anche: Mal di schiena, rimedi naturali: tre semplici rimedi per combatterlo

Brufoli, i rimedi fatti in casa per eliminarli

Come prima cosa, occorre distinguere tra un brufolo secco e uno “umido”. Il brufolo secco appare come una crosticina, mentre quello “umido” è in genere in rilievo e presenta una puntina bianca. Importante è sapere che non dovremmo mai “schiacciarli” perché rischieremmo di lasciare cicatrici o infettarci. Un primo metodo per contrastare i brufoli e fare in modo che si “sgonfino” senza romperli è servirsi di acqua e sale marino. Mettiamo un pentolino a bollire sul fuoco con dentro una manciata di sale. Quando questo sarà sciolto, usando un batuffolo di cotone e senza ustionarci, andiamo a tamponare il brufolo. Immergete il cotone o l’ovatta nell’acqua e sale e poi tenete poggiato sul brufolo fin quando la stoffa non si raffredda. Ripetete il procedimento fino a quando il liquido non si sarà completamente raffreddato. Un’altra alternativa, soprattutto per quei brufoli davvero dolorosi che non riescono a maturare, può essere un cubetto di ghiaccio. Attenzione, dovrete avvolgerlo in un pezzo di stoffa pulito e poggiare per qualche secondo sulla zona dolorante e gonfia. Ripetete questo procedimento finché il ghiaccio non sarà sciolto, ma fate attenzione. Non tenete mai il troppo tempo il ghiaccio sulla pelle o rischierete di ustionarvi.

Maschere e tonici

Molto importante, quando si combattono le impurità, hanno anche le maschere e i tonici. Una maschera all’argilla verde, con qualche goccia di limone e acqua distillata, aiuterà ad asciugare la vostra pelle e purificarla. Al contempo, un tonico semplicissimo preparato con acqua distillata e del limone contribuirà a restringere i pori. Ancora, la farina di ceci può essere utilizzata proprio come una maschera, mischiata con acqua distillata a creare una “poltiglia” da applicare sul viso. Quando sarà asciutta potrete rimuoverla con acqua tiepida e una spugnetta, facendo attenzione a non strofinare troppo. Anche la camomilla può essere usata come tonico, per le sue proprietà lenitive. Almeno una volta a settimana, dunque, dovremmo coccolare la nostra pelle con una maschera specifica.

Seguiteci anche su facebook: qui

ingredienti
Maschere e tonici possono aiutare la nostra pelle (fonte pixabey)

Ricordiamo sempre che questi rimedi non sostituiscono la consulenza di un esperto a cui dovremmo rivolgerci in caso di problemi persistenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here