Home Spettacolo Il Commissario Montalbano, quelle morti terribili e la chiusura della serie

Il Commissario Montalbano, quelle morti terribili e la chiusura della serie

753
0

Il Commissario Montalbano è arrivato alla sua fine, questo è accaduto anche per due morti terribili che hanno sconvolto il pubblico italiano.

Il Commissario Montalbano
Il Commissario Montalbano

Stasera, 27 aprile 2021, torna la serie tv con protagonista Nicola Zingaretti, con l’episodio del titolo “La rete di protezione“. Andiamo dunque a soffermarci sulle anticipazioni dell’episodio in questione. Si tratta del secondo episodio della stagione 14, che è andato in onda in prima tv il 16 marzo del 2020 su Rai 1. Si tratta in generale dell’episodio numero 36 dall’inizio della fiction con protagonista Luca Zingaretti.

LEGGI ANCHE >>> Cosa lega la serie a Il Paradiso delle Signore

La puntata è diretta da Alberto Sironi con l’aiuto di Luca Zingaretti scritto da Andrea Camilleri, Francesco Bruni, Salvatore De Mola e Leonardo Marini. Montalbano riceve la visita di Sabatello, un ingegnere che porta dei film girati dal padre morto per sei anni. Si tratta di inquadrature fisse del muro con il commissario che intuisce che dietro c’è una situazione molto particolare. Andiamo ora a leggere quali morti hanno portato alla fine della serie.

Il Commissario Montalbano, due morti terribili

Il Commissario Montalbano
Il Commissario Montalbano

Ci sono state due morti terribili che hanno fatto cadere Il Commissario Montalbano e di fatto posto fine alla storia di questa splendida serie tv. La prima è avvenuta il 17 luglio del 2019 a Roma quando si è spento lo scrittore Andrea Camilleri autore delle sceneggiature e dai libri dai quali era stato tratto tutto. Mentre si stava per preparare per partecipare allo spettacolo del 15 luglio alle Terme di Caracalla venne colto da arresto cardio respiratorio. Trasportato in gravissime condizioni al Santo Spirito si spense in ospedale all’età di 93 anni.

LEGGI ANCHE >>> Dov’è Vigata?

Casualità beffarda ha voluto che il 5 agosto seguente ad Assisi morì anche Alberto Sironi il regista della serie tv. Si spense due giorni prima del 79esimo compleanno alla fine di una lunghissima malattia che l’aveva costretto anche a rallentare sul lavoro. Fu un duro colpo per Luca Zingaretti, protagonista della serie, che era molto legato ad entrambi e soprattutto a Sironi. Proprio per non snaturare il progetto si decise dunque di chiudere la serie che ha visto l’8 marzo scorso andare in onda di fatto l’ultimissima puntata in prima tv.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here