Home Spettacolo Giorgio Panariello, la tragedia che gli ha cambiato la vita | “Ci...

Giorgio Panariello, la tragedia che gli ha cambiato la vita | “Ci ha abbandonati”

450
0

Giorgio Panariello torna questa sera in tv: nel suo passato c’è un doloroso ricordo ricordo legato alla sua famiglia, vediamo cosa ha raccontato.

giorgio panariello passato
Il doloroso passato di Giorgio Panariello (Instagram)

Questa sera in prima serata su Rai 1 torna Top 10, il divertente show condotto da Carlo Conti in cui sei personaggi dello spettacolo si sfidano a colpi di classifica: ospite di questo nuovo appuntamento anche il bravissimo Giorgio Panariello, uno degli attori comici più amati in Italia. Le squadre come sempre saranno due e si sfideranno a ricostruire classifiche che riguardano la musica, il cinema e tanti altri argomenti. Da una parte abbiamo la squadra delle “divine” composta da Alba Parietti, Orietta Berti e Cristiano Malgioglio. Dall’altre “le tre grazie” con Lucia Ocone, Ubaldo Pantani e Giorgio Panariello.

L’attore ha raccontato qualcosa di se durante un’intervista rilasciata qualche tempo fa per il Corriere. La sua infanzia è stata segnata dall’abbandono di una figura fondamentale, che ha lasciato la famiglia dalla sera alla mattina. Vediamo nel dettaglio cosa ha raccontato.

LEGGI ANCHE >>> chi è la sua giovanissima fidanzata?

Giorgio Panariello, e il dolore del passato: il racconto

giorgio panariello passato
Giorgio Panariello (Instagram)

Raccontando la sua vita a cuore aperto, il mitico Giorgio Panariello, che negli anni ci ha sempre fatto sorridere in tv, ci ha svelato qualcosa del suo doloroso passato. Quando era molto giovane infatti, sua madre ha abbandonato lui e il fratello, che in seguito sono andati a vivere con i nonni. L’attore considera infatti la nonna come la donna che l’ha cresciuto, “la Mamma, quella che ancora adesso nella mia testa è mia madre“. Riguardo a Raffaella invece, che è sua madre, egli dice: “È la madre ufficiale, ma è solo un sostantivo. È stata una donna assente che ha abbandonato me e mio fratello dalla sera alla mattina.

LEGGI ANCHE >>> quel lutto tremendo che l’ha segnato

Panariello ha poi raccontato qualcosa di più. Ha detto che le uniche occasioni in cui ha rivisto la madre erano le feste, quando lei veniva accompagnata da uomini sempre diversi. “Non posso dire di non volerle bene, perché alla fine è sempre mia madre” dice Giorgio Panariello, ma non è nulla in confronto al bene che prova per la nonna.

L.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here