Home Spettacolo Woody Allen: “Sono sempre stato pessimista” | Il retroscena

Woody Allen: “Sono sempre stato pessimista” | Il retroscena

269
0

L’iconico attore e regista americano Woody Allen ha rivelato un tratto della sua personalità forse poco noto in un’intervista al Corriere della Sera.

Woody Allen
Woody Allen (Getty Images)

Torna questa sera, domenica 9 maggio, Che Tempo Che Fa, il talk show condotto da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. La puntata di oggi sarà ricchissima di ospiti: il Presidente del Parlamento Europeo David Maria Sassoli, Mara Venier, Roberto Burioni. E ancora lo scrittore Michele Serra, Geppi Cucciari e il premio Oscar Woody Allen.

Lo storico attore e regista statunitense sarà intervistato perchè in questi giorni c’è nelle sale cinematografiche italiane Rifkin’s Festival, da lui scritto e diretto. Allen è uno dei registi più popolari ed amati in Italia: i suoi film sono delle vere e proprie pietre miliari della storia del cinema mondiale. Personalità sicuramente particolare, Allen è apprezzatissimo per la sua sottilissima ironia, che si evince anche dai suoi film. In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera ha anche spiegato il perchè si definisce un pessimista. Scopriamo cosa ha detto.

LEGGI ANCHE > > > Mark Wahlberg, il momento più incredibile della sua vita | Emozioni uniche

Il pessimismo di Woody Allen

Woody Allen
Perchè Woody Allen è pessimista (Getty Images)

È senza ombra di dubbio uno dei volti più iconici di Hollywood: Woody Allen è una leggenda vivente del cinema mondiale. Ha all’attivo ben 49 film che di fatto lo rendono tra i registi più prolifici della sua generazione. Spesso e volentieri i suoi film sono stati più popolari in Europa che in patria, anche grazie allo stile raffinato e alle tematiche affrontate. Nel corso della carriera ha vinto una miriade di premi tra cui ben quattro Oscar, tre Golden Globes, sette BAFTA, due Grammy e la Palma d’Oro onoraria al Festival di Cannes.

LEGGI ANCHE > > > Carlo Conti: “Il complimento più bello che ho ricevuto” | Emozionante ricordo

Woody deve sicuramente gran parte del successo anche per la sua personalità, con uno stile inconfondibile. A differenza di tante stelle hollywoodiane, infatti, Allen è sicuramente molto più mite e posato. Durante un’intervista con Walter Veltroni, Woody ha rivelato di essere un pessimista per natura, anche se non si è mai spiegato il motivo.

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATI SEGUICI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK.

Ho avuto dei bravi genitori, la mia famiglia è stata buona con me, ho avuto una bella infanzia ma, per qualche ragione, sono sempre stato pessimista“. Di certo questa sua particolare condizione ha influito anche sui film da lui diretti che, ogni tanto, presentavano una vena un po’ triste e malinconica, rendendoli dei capolavori assoluti.

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here