Home Spettacolo Vincenzo Salemme, era da solo | Il racconto

Vincenzo Salemme, era da solo | Il racconto

238
0

Vincenzo Salemme ha raccontato la sua infanzia solitaria vissuta in provincia. “Mi piaceva stare solo”, ha detto a Verissimo. Ecco il racconto.

infanzia vincenzo salemme
Vincenzo Salemme (Getty Images)

Attore dalla comicità straordinaria, il nome di Vincenzo Salemme è sempre sinonimo di grandi risate. Da Olè di Carlo Vanzina a Se son rose di Leonardo Pieraccioni, nella sua lunga carriera Salemme non si è limitato solo alla recitazione. L’attore campano, infatti, ha preso parte ad alcune fiction di successo ed è anche un apprezzato regista. Sono suoi film molto famosi come SMS- Sotto mentite spoglie, con Enrico Brignano e Luisa Ranieri, Se mi lasci non vale, con Carlo Buccirosso e Serena Autieri, e tanti altri. Oggi Vincenzo Salemme è uno degli attori e comici più famosi di sempre, ma sapete com’era nella sua infanzia? Lo ha raccontato lui stesso a Verissimo, dicendo che: “Mi piaceva stare solo”. Ecco le sue parole incredibili.

LEGGI ANCHE>>> Patty Pravo, il commovente racconto dell’infanzia: “Ero libera”

L’infanzia di Vincenzo Salemme

salemme vincenzo infanzia
Vincenzo Salemme a “Verissimo” (Mediaset Play- Verissimo)

Nato a Bacoli, in provincia di Napoli, nel 1957, Vincenzo Salemme si appassiona alla recitazione fin dalla giovane età. Per questo motivo, dopo gli studi entra subito nella compagnia teatrale di Eduardo De Filippo, una delle maggiori d’Italia. Oggi tutti conoscono il celebre attore e comico campano, ma questo racconto del suo passato ha lasciato tutti a bocca aperta. Sapete che cosa faceva da piccolo?

LEGGI ANCHE>>> Simona Ventura si mostra senza trucco sui social | La foto

A Verissimo, l’attore campano ha ricordato la sua infanzia vissuta in un paesino in provincia di Napoli. Il piccolo Carlo, insieme ai suoi 3 fratelli, viveva un’infanzia spensierata e al tempo stesso molto solitaria. “Stavo insieme agli amici– ha detto Salemmeperò mi piaceva anche stare da solo”. L’attore ha raccontato di amare particolarmente la solitudine nell’andare al cinema, al punto che un giorno i suoi familiari si sono allarmati non vedendolo in casa.

PER RESTARE AGGIORNATI SEGUITE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK QUI

Il simpaticissimo Vincenzo ha raccontato anche di com’era vivere e crescere in un piccolo paese, una realtà ben diversa dalla grande città. “Stavamo per strada con più tranquillità”, ha dichiarato Salemme ricordando il passato. L’attore ha anche lanciato un appello sull’importanza di giocare all’aperto per i bambini di oggi, per potersi divertire e socializzare.

Eravate a conoscenza dell’insolita infanzia solitaria del celebre attore e comico Vincenzo Salemme?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here