Home Spettacolo Stefano Accorsi, non lo potrà mai dimenticare

Stefano Accorsi, non lo potrà mai dimenticare

179
0

L’attore Stefano Accorsi ha raccontato un imperdibile aneddoto del suo passato: cosa accadde al primo provino?

stefano accorsi
Il primo provino di Stefano Accorsi (Getty images)

Attore di straordinario talento ed incommensurabile fascino, Stefano Accorsi ha iniziato a recitare sin da giovane. Il mondo del cinema lo ha sempre affascinato e quando era bambino, diventare un attore era il suo sogno più grande. Nel corso della sua lunga e fortunata carriera ha preso parte a molti film di successo come L’ultimo bacio di Muccino, Romanzo criminale e Le fate ignoranti. Nell’ultimo periodo lo vediamo invece protagonista di un progetto molto diverso.

Stefano Accorsi è infatti uno dei vip che tentano la fuga nella seconda stagione del reality Celebrity Hunted. Insieme a lui ci sono altri volti noti della televisione e della musica come Diletta Leotta, Vanessa Incontrada, Achille Laura ed Elodie. Qualche tempo l’attore è stato ospite a Verissimo e ha confidato a Silvia Toffanin alcuni segreti che riguardano il suo passato e la sua carriera. Vediamo cosa ha voluto svelare.

LEGGI ANCHE >>> in questa foto è irriconoscibile

Cosa accadde al primo provino di Stefano Accorsi?

stefano accorsi passato film
Stefano Accorsi (Getty images)

Ospite negli studi di Verissimo, l’attore bolognese Stefano Accorsi ha raccontato di avere sempre avuto una grande passione per il cinema e per la recitazione. “I miei genitori sapevano da quando avevo 5 anni che volevo fare l’attore” ha raccontato. “Avevo il santino di Paul Newman sul comodino e mi emozionavo se vedevo i film di Sergio Leone“. Fu proprio la madre infatti, ad invogliarlo a partecipare ad un primo provino. Si trattava di un film del regista Pupi Avati, con il quale Stefano ebbe un bizzarro primo incontro.

LEGGI ANCHE >>> “Ho chiesto aiuto”, il dolore dell’attore

Quando finalmente Stefano fece il provino, il famoso regista gli disse qualcosa di molto particolare, che l’attore ricorda ancora oggi. “Avati mi disse: ci sono due persone che ho scelto, siete due fratelli, uno ha fatto il provino più bello e uno quello più brutto: tu non hai fatto quello più bello!”. Il ruolo per quel film però, lo ottenne eccome. Secondo Accorsi il messaggio che voleva comicargli Pupi Avati era: “vola basso, non ti montare la testa“.

L.M.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here