Home Attualità Covid, Matteo Bassetti: “Sanitari no vax da cacciare”, rabbia dell’infettivologo

Covid, Matteo Bassetti: “Sanitari no vax da cacciare”, rabbia dell’infettivologo

65
0

Il noto infettivologo Matteo Bassetti si è scagliato duramente contro i sanitari no vax: vaccinarsi deve essere una priorità per chi affronta il Covid.

Bassetti no vax
La rabbia di Matteo Bassetti contro i medici no vax (Instagram)

Tiene ancora banco l’affannosa questione dei negazionismi e dei no vax. Il virus, purtroppo, viene ancora visto come un’invenzione mediatica da parte di molte persone. Le polemiche di questi ultimi giorni sui vaccini, in particolare AstraZeneca, hanno contribuito ad aumentare questo clima di sfiducia.

Le maggiori preoccupazioni riguardano la sicurezza dei vaccini stessi. Sono in tanti a temere per i possibili effetti collaterali dovuti alla somministrazione del vaccino. Anche una nutrita schiera di sanitari ha sollevato più di qualche perplessità sull’efficacia degli stessi.

LEGGI ANCHE > > > Covid, l’immunologo Le Foche su vaccini e estate 2021: “Sono ottimista”

Le dichiarazioni di Matteo Bassetti sui sanitari no vax

Matteo Bassetti vaccini
Le dichiarazioni di Bassetti sui medici no vax (Instagram)

Matteo Bassetti si è espresso molto duramente sui sanitari no vax. L’infettivologo, tra i più autorevoli e conosciuti dall’inizio della pandemia, è assolutamente certo dell’efficacia, della sicurezza e soprattutto dell’importanza del vaccino in questo periodo storico.

“Per me non devono lavorare, viene meno il loro giuramento da medici”, afferma l’infettivologo dell’ospedale San Martino di GenovaUna dichiarazione che non lascia spazio a molte interpretazioni e che sottolinea la convinzione di quanto sia utile vaccinarsi.

Bassetti afferma di non aver conosciuto dirtammente i così detti medici no vax. “Mi vedono come il diavolo. Il loro problema è tutto ideologico: sono contro tutto ciò che è Big Pharma e globalizzazione”. Un problema che sta alla base quindi. “Eppure basterebbe guardare i dati per convincersi, ma non ascoltano la scienza”, conclude poi Bassetti.

LEGGI ANCHE > > > Covid, Policlinico di Bari: vaccino Pfizer efficace anche contro l’infezione

Il medico, poi, rivela anche di aver ricevuto delle minacce dai stessi no vax. A quanto pare la Digos gli sta sorvegliando la casa e tiene sotto controllo i suoi profili social. Oramai questa minoranza di negazionisti si è fatta molto rumorosa, a differenza dei pro vax che si espongono di meno.

Bassetti lascia anche una riflessione sul ruolo che hanno giocato i social network in questa vicenda. “La rete è un disastro. A volte pubblico un testo o un video e vengo bloccato, loro sembrano aver più libertà“, dice l’infettivolgo.

e.f.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here