Home Personaggi Vittoria Puccini, quell’episodio del passato: “Mi sentivo a disagio” | Il racconto

Vittoria Puccini, quell’episodio del passato: “Mi sentivo a disagio” | Il racconto

171
0

Il racconto di Vittoria Puccini sul passato è davvero incredibile. “Mi sentivo a disagio”, ha detto la celebre attrice. Ecco le sue parole.

passato Vittoria Puccini
Vittoria Pucini (Getty Images)

Tra le attrici più amate di sempre c’è senza dubbio Vittoria Puccini. I suoi grandi occhi azzurri e l’aria da eterna sbarazzina l’hanno incoronata tra i volti più richiesti della televisione e del cinema nazionale. La Puccini deve la sua incredibile notorietà alla fiction Elisa di Rivombrosa, che l’ha resa celebre in ogni dove. Dal ruolo di Elisa Scalzi, la Puccini è poi passata ai grandi registi del cinema, da Gabriele Muccino con Baciami ancora a Tutta colpa di Freud di Paolo Genovese, e tanti altri. A Verissimo, Vittoria Puccini si è lasciata andare ad un racconto molto particolare sul suo passato. “Mi sentivo a disagio”, ha detto l’attrice. Ecco le sue parole.

LEGGI ANCHE>>> Eva Grimaldi, che lavoro faceva da ragazza? | Da non credere

Il passato di Vittoria Puccini

Puccini Vittoria passato
Vittoria Puccini (Getty Images)

Nata a Firenze nel 1981, Vittoria Puccini ha iniziato a recitare fin da giovane. Dopo essersi iscritta alla facoltà di Giurisprudenza, la sua prima apparizione è stata nel film Tutto l’amore che c’è del regista Sergio Rubini. Nella pellicola Vittoria aveva solo 19 anni e già un grande talento. Oggi è una delle attrici più richieste del settore, nonostante in passato abbia attraversato momenti non molto semplici, come ha raccontato lei stessa. Ecco di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE>>> Alessandro Borghi, chi è la fidanzata Irene?

In un’intervista a Verissimo, la Puccini ha parlato del suo passato e, in particolare, dell‘infanzia e dell’adolescenza. Fin da bambina Vittoria era molto introversa, caratteristica che l’ha accompagnata anche nell’adolescenza. “Fin da piccola ero molto timida”, ha detto l’attrice a Silvia Toffanin. “Spesso mi sentivo a disagio– ha raccontato –non era facile, era come se non mi sentissi mai all’altezza”.

L’attrice ha quindi ricordato il periodo dell’adolescenza, fatto di insicurezze dovute ad un’età di forti cambiamenti, ora risolte. “In questo il lavoro mi ha aiutata”, ha dichiarato. Oggi, infatti, Vittoria continua a coltivare quella che è la sua grande passione: la recitazione. “Come se avessi trovato un mio centro– ha continuato l’attrice –che mi ha permesso di accettarmi di più e mi sentivo a mio agio”.

Eravate a conoscenza del racconto della celebre attrice Vittoria Puccini sul suo passato?

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here