Home Cucina & Ricette Frutta dopo pasti: ecco perché è sbagliatissimo mangiarla

Frutta dopo pasti: ecco perché è sbagliatissimo mangiarla

997
0

Tutta la frutta fa bene ma non bisogna mai mangiarla alla fine di un pranzo o una cena. Lo sapevate? Scopriamo perché non è affatto consigliato consumare frutta dopo i pasti.

Frutta-no-dopo-i-pasti-Altranotizia
Frutta-Altranotizia

La frutta fa davvero bene, questo si sa. Ricca di vitamine, antiossidanti naturali e acqua aiuta il corpo a mantenersi idratato, la pelle sana e bella e ogni frutto ha delle proprietà speciali utili al nostro organismo. In particolare è raccomandabile consumare quella di stagione, ma sapete che esiste una regola da rispettare per mangiare la frutta? Non assumerne dopo i pasti. Scopriamo perché.

Non mangerete più frutta dopo i pasti

Dalla natura vengono tutti gli alimenti essenziali alla vita dell’uomo e anche per chi non mangia la carne per scelta o non consuma il pesce o non assume derivati animali c’è un alimento in particolare a cui quasi nessuno rinuncia. Stiamo parlando della frutta.

La frutta ha tantissime varietà diverse in ogni parte del mondo, che nascono spontaneamente o da coltivazioni fatte dall’uomo, in stagioni diverse a seconda delle differenti condizioni climatiche e ambientali. Insomma ogni frutto è davvero il risultato di un mix speciale di ingredienti naturali e ciascuno contiene proprietà diverse capaci di nutrire il corpo.

La frutta idrata, regala antiossidanti, vitamine, minerali, zuccheri ed è consigliato assumere cinque porzioni al giorno tra frutta e verdura se si vuole seguire un’alimentazione sana e bilanciata.

La frutta, insieme ai cereali all’olio di oliva al pesce e ad alcune verdure sono gli elementi essenziali su cui si basa la dieta mediterranea, considerata tra le più salutari al mondo, ma sapete che non è consigliabile mangiarla alla fine dei pasti?

Perché è meglio non consumarla

La frutta, insieme ai cereali integrali, all’olio di oliva, al pesce e ad alcune verdure costituisce uno gli elementi essenziali su cui si basa la dieta mediterranea, considerata tra le più salutari al mondo, ma sapete che non è consigliabile mangiare la frutta alla fine dei pasti?

Se non avete mai sentito una controindicazione sul consumo della frutta sicuramente starete storcendo il naso. Si sente ripetere sempre che la frutta fa bene e va mangiata in abbondanza. Eppure a quanto pare questa non è una regola aurea e tutte le leggi hanno la loro eccezione. Scopriamo quale è in questo caso. 

LEGGI ANCHE—> Siamo abituati a mangiare un frutto che in natura non esiste: sapete quale?

LEGGI ANCHE—> Quale ricetta fare il giorno di Natale: tortellini in brodo o lasagne?

Assumere troppa frutta darà al nostro corpo un carico di carboidrati perché tutti i frutti contengono molti zuccheri, da quelli che ne hanno di più come la banana o le ciliegie a quelli che ne hanno meno, come il kiwi o l’arancia. Ma il motivo non è solo questo. C’è dell’altro: in particolare la frutta, a quanto pare, va mangiata sempre lontano dai pasti principali della giornata ovvero il pranzo e la cena. Il motivo è che secondo gli esperti appesantisce la digestione.

frutta-fa-male-Altranotizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here