Home Spettacolo Grande Fratello Vip, Katia pugnalata alle spalle anche da lui: “non posso...

Grande Fratello Vip, Katia pugnalata alle spalle anche da lui: “non posso più difenderti”

1923
0

Il Grande Fratello Vip 6 non ha pace e continua a far discutere l’intero pubblico. Il comportamento di Katia Ricciarelli ha lasciato basiti i telespettatori che stanno inondando di critiche il web. Ma sembra che, anche all’interno della casa più spiata d’Italia, qualcuno stia cambiando il suo approccio alla vippona. Di chi si tratta?

Grande Fratello Vip-gieffino contro katia-Altranotizia
Grande Fratello Vip, Katia Ricciarelli-Altranotizia

Il Grande Fratello Vip non smette di mostrare colpi di scena e man mano che il tempo passa si creano sempre più discussioni e liti che stanno veramente degenerando. Il web è insorto contro il comportamento di Katia all’interno del reality show di Canale 5.

Dentro alla casa più spiata d’Italia, un fedele amico della cantante, sta cambiando rapidamente idea su come comportarsi nei suoi confronti. Di chi stiamo parlando?

Grande Fratello Vip e il caso Ricciarelli

Al Grande Fratello Vip sta succedendo una rivoluzione, vuoi per i nuovi ingressi vuoi per le liti, ma oramai sono presenti due distinte fazioni che non perdono occasione per dire a vicenda quello che pensano. Dopo la puntata andata in onda venerdì 7 gennaio si sono alzate molte critiche riguardo a Katia Ricciarelli ed al suo comportamento giudicato dal web poco consono alla sua figura.

Katia ha mostrato nervosismo negli ultimi tempi e sicuramente la reclusione forzata imposta dal format non le ha dato di certo un aiuto. La soprano ha avuto diverse discussioni e con vari gieffini durante il suo percorso fino ad ora ma quello che ha sollevato più polemiche è la lite con Lulù. Le due gieffine si sono scontrate varie volte a causa della storia tra la Selassiè e Bortuzzo ma piano piano le cose sono degenerate.

La nota cantante ha esternato parole molto pesanti e offensive nei confronti della principessa e il pubblico ma anche ovviamente lei stessa non le hanno potute accettare. Dapprima l’etichetta di scimmia ha sollevato polemiche ma questo è stato soltanto l’inizio perché si sono sentite frasi giudicate dal web come razziste. Su questa questione si sono espressi anche all’esterno personaggi famosi in favore di Lulù e moltissimi fan del reality hanno chiesto a gran voce provvedimenti contro la vippona. Anche un gieffino che è sempre stato al suo fianco non riesce ad accettare la piega che stanno prendendo le cose dentro alla casa. Di chi si tratta?

“Non posso più difenderti”

Le polemiche nate al Grande Fratello Vip sul comportamento di Katia non hanno lasciato indifferenti anche gli altri concorrenti del reality ma uno in particolare ha avuto una reazione davvero inattesa. Il vippone di cui stiamo parlando è il fedele compagno della Ricciarelli e cioè Davide Silvestri.

Il ragazzo ha sempre affermato che lui ha molta stima di Katia e per lui è la numero uno ma non è riuscito a non esprimere con la diretta interessata il suo disappunto per gli ultimi eventi della casa. Il gieffino dopo aver salvato Katia nella nomination ha parlato con lei e le ha detto: “Se dovesse risuccedere io non posso più difenderti. Perché sarebbe andare contro al mio pensiero” ed ha continuato: “per me però sei sempre la numero uno. Non fare altre cavolate, ci penso io a te se fai altri scivoloni”.

LEGGI ANCHE —> Gf Vip, due gieffini beccati insieme così: le immagini diventano virali

LEGGI ANCHE —> Katia Ricciarelli spiffera cosa le hanno detto gli autori in confessionale: altro che squalifica!

Silvestri ha esternato onestamente la sua opinione e non ha spalleggiato Katia senza dirle nulla ma bensì le ha dimostrato vera amicizia mettendosi in contrapposizione con lei. Staremo a vedere se il Grande Fratello Vip prenderà dei provvedimenti, che ancora non sono arrivati, ma soprattutto se, dopo il discorso con il gieffino, il comportamento della vippona cambierà.

Gf Vip-silvestri-contro-katia-Altranotizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here