Home Lifestyle Non usare il balsamo sui capelli: ecco cosa accade veramente

Non usare il balsamo sui capelli: ecco cosa accade veramente

165
0

Finalmente scoperto il vero effetto del balsamo sui capelli. A quanto pare non bisogna applicarlo dopo averli lavati con lo shampoo, ma come mai? Ecco che effetto ha sulla nostra chioma.

capelli-balsamo-Altranotizia
Balsamo sui capelli-Altranotizia

Avete mai provato ad applicare il balsamo sui capelli dopo averli lavati con lo shampoo? A quanto pare non bisognerebbe usarlo. Scopriamo perché.

Balsamo sui capelli: cosa accade se non lo si usa

Tutte le donne amano prendersi cura dei propri capelli. A prescindere dal colore, dalla scelta del taglio e dallo stile, avere una bella chioma è un desiderio comune a tutte, perché esprime il proprio carattere e comunica molto su ognuno di noi.

Una capigliatura curata suggerisce che ci si prende cura di sé ma non sempre è facile conoscere le mosse giuste per avere dei capelli sani e forti. Un dubbio che affligge tutte le donne riguarda l’uso del balsamo. È giusto utilizzarlo, appesantisce il cuoio capelluto? Nutre le lunghezze? È adatto a tutti i tipi di capello? Per rispondere a queste domande occorre capire innanzitutto a cosa serve.

Il balsamo è essenzialmente un cosmetico per la chioma e va destinato esclusivamente alle lunghezze, serve a districare i capelli. Non va inteso come sostituto di una buona maschera, perché non entra a fondo nel capello e non nutre le squame ma rimane in superficie rendendo i capelli sì luminosi ma non veramente nutriti nella fibra interna.

A cosa serve e che differenza c’è con la maschera

In altre parole non è sconsigliato ma è buona norma applicare almeno una volta a settimana anche una maschera, e sceglierne una specifica. Ad esempio i capelli grassi vanno trattati in modo diverso da quelli secchi, o da quelli che presentano una cute con tendenza a desquamarsi.

Per altro non bisogna mai dimenticare che molte donne non hanno i capelli naturali ma che ‘abbelliscono’ la loro chioma con tinture, schiariture, colorazioni, balayage e shatush. Insomma tutta una serie di tecniche dedicate a personalizzare il proprio hairstyling che sono considerate preziosissime, perché in grado di dare a ciascuna l’immagine desiderata secondo il proprio gusto estetico.

LEGGI ANCHE—> Non lavare i capelli per una settimana: ecco cosa accade

LEGGI ANCHE—> Autunno e capelli che si spezzano: tutti i rimedi efficaci e fai da te

Tuttavia i capelli sottoposti a queste tecniche vanno trattati con prodotti specifici, appositamente studiati per capelli colorati perché hanno bisogno di nutrienti diversi da quelli naturali, che in genere sono più robusti.

Capelli-lunghi-Altranotizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here