Home Spettacolo Romina Power e la confessione su Sanremo dopo anni: “Traumatico per me”

Romina Power e la confessione su Sanremo dopo anni: “Traumatico per me”

759
0

Romina Power e la sua vita che lei stessa ha definito come un film, dove a fotogrammi gioiosi seguono dolori incancellabili. In un’intervista si è raccontata e ha ricordato il ‘suo’ Festival di Sanremo.

Vi sono dei momenti in cui si ha soltanto voglia di aprire l’album dei ricordi. Osservare le immagini è come sfogliare il libro della propria vita. Tanti capitoli, tante storie chiuse le une dentro le altre, come all’interno di una grande matrioska. Questa è stata la vita di Romina Power ed in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera ci fa conoscere meglio la ‘sua’ persona, che va molto oltre il ‘suo’ personaggio.

Romina-Power-confessione-Altranotizia
Romina-Power-Altranotizia

Una vita che le ha permesso di girare il mondo, di conoscere personaggi mitici, come, ad esempio, Paul McCartney, ma di vivere dolori indicibili fin da piccola, come quando il suo papà è venuto a mancare quando lei aveva soltanto sette anni. Tanti ricordi, tanti fotogrammi di un’esistenza che lei stessa ha paragonato ad un film. E fra tanti ricordi ne spunta uno riguardante il Festival di Sanremo e lì parte una confessione quasi inconfessabile. Quale?

Romina Power ed il Festival di Sanremo

Sabato scorso si è concluso, in maniera trionfale, l’edizione numero 72 del Festival di Sanremo, che ha visto alla sua conduzione, per il terzo anno consecutivo, Amadeus. Nell’intervista al Corriere della Sera l’ex moglie di Albano Carrisi ha ricordato anche la sua esperienza alla kermesse canora per eccellenza ed il suo giudizio è tutt’altro che positivo.

Romina Power, infatti, ha ricordato quella sua esperienza con le seguenti parole: “Traumatica, per me. Non riesco a concepire canzoni in gara una contro l’altra. Per me ogni canzone – ha proseguito l’artista racconta una storia e racconta la creatività di un artista. Non esiste il dare un voto”. Ha ricordato ancora come per lei il posto più tranquillo fosse il centro del palcoscenico, perché tutto intorno regnava il caos assoluto. Era il 1984 quando, con il brano Ci sarà, Al Bano e Romina Power, hanno vinto il Festival di Sanremo.

Il loro successo è stato decretato dalle votazioni che quell’anno sono avvenute tramite “il Totip, come fossimo cavalli“, ha tenuto a sottolineare la cantante. E quel ricordo del loro produttore che era arrabbiatissimo con loro perché stavano vincendo il Festival, quando lui invece aveva puntato tutto su un altro artista appena entrato nella sua scuderia. Il suo ricordo sanremese non termina qui…

Sanremo? Caos e competizione

Le immagini si susseguono veloci e pungenti quando Romina ha ricordato il Festival di Sanremo. Un’atmosfera dove “caos e competizione” si affiancavano, si mescolavano e dove è rimasta viva quell’immagine, quasi indimenticabile ed emblematica, de I Queen che curavano i loro capelli in modo da gonfiarseli di più. Perché, come dice Romina Power, “Sanremo è così“.

LEGGI ANCHE —> “Se potessi rivivere un giorno della tua vita?”: la risposta di Romina Power commuove

LEGGI ANCHE —> Romina Power e la straziante rivelazione dopo anni: “mi è stato sottratto troppo presto”

Tanti ricordi e tante parole per descriverli. Una vita straordinariamente vivace che ha permesso a Romina di vivere esperienze che, attraverso il suo racconto, assumono una cornice hollywoodiana. Perché stupirsi, se i suoi genitori si chiamavano Tyrone Power e Linda Christian.

Al-Bano-Romina-Power-Sanremo-1984-vittoria-Altranotizia

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here